menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'attaccante della Salernitana, Gennaro Tutino

L'attaccante della Salernitana, Gennaro Tutino

Salernitana a caccia di riscatto: all'Arechi arriva il Pordenone, Castori parla di mercato

L'allenatore granata medita alcune novità di formazione. Gyomber lamenta un fastidio al piede: potrebbe riposare. Calciomercato: sull'uscio c'è Coulibaly

Dimenticare il Monza e restare in vetta. Il doppio obiettivo della Salernitana passa per la prima vittoria del 2021. Lunedì 4 gennaio allo stadio Arechi, fischio d'inizio alle ore 18, i granata riceveranno la visita del Pordenone, la squadra formato bunker in trasferta, la migliore difesa quando fa visita agli avversari. La vigilia, condizionata dal maltempo e quindi dal continuo utilizzo del campo Volpe, su fondo sintetico, come soluzione d'emergenza, è scandita anche da alcuni dubbi di formazione. L'allenatore della Salernitana, Fabrizio Castori, medita novità. Gyomber lamenta un fastidio al piede ma dovrebbe far parte del match. Calciomercato: sull'uscio c'è il centrocampista Coulibaly, poi Pajac.

La presentazione di Castori

"Non bisogna mai guardare la prossima partita con gli occhi di quella appena giocata. Il Pordenone è una squadra tosta, ha perso solo tre volte e quindi dimostra la sua solidità. E' la terza partita in pochi giorni: sarà un altro fattore di rischio ma vogliamo assolutamente venirne a capo - ha detto Castori in conferenza stampa - Non mi spaventano le reponsabilità, l'ho fatto da quando sono venuto. Ci sono incidenti di percorso ma non devono essere motivi di sfiducia, piuttosto di consapevolezza. Si gioca ogni tre giorni, il campionato è di due mesi più corto. Siamo carichi a palla per vincere contro il mio amico Tesser, uno della mia generazione, che stimo molto". Le condizioni dei singoli: "Formazione all'ultimo istante. Gyomber ha recuperato e si è allenato con la squadra. Non è tipo che molla per una ferita. E' disponibile. A prescindere da lui, qualche cambio ci può stare". Il mercato: Coulibaly e Pajac, un chiarimento su Pettinari. "Bisogna fare attenzione a creare facili illusioni - dice Castori - Il mercato di gennaio è ingannatore e si rischia di sbagliare, se si va a prendere il giocatore fermo. Per questo motivo, cerco se posso di prendere giocatori che conosco per ridurre il margine di errore. Questa squadra non ha bisogno di stravolgimenti ma di ritocchi. Non so se Pettinari vuol venire o meno. Magari volontà del calciatore ma con la società non se n'è parlato. Coulibaly ha caratteristiche che noi in rosa non abbiamo. Non ci sono calciatori simili. La rosa si completa con un petalo. Pajac è un mancino che abbiamo valutato in alternativa a Lopez, in divenire. Sono cose che posso confermare, però ci siamo fermati qui". Serve una controfigura di Djuric? "Bisognerebbe clonarlo - commenta il tecnico - ho massima fiducia in Giannetti e Gondo, anche se quest'ultimo è stato infortunato. Bisogna anche abituarsi, se Djuric non c'è". L'emergenza maltempo e la tattica per il Pordenone: "Occorreranno pazienza e determinazione, costanza, intensità, alto rendimento. Saranno importanti anche i cambi in corsa. Ha piovuto dovunque, non solo a Salerno. Siamo andati due volte al campo Volpe sull'erba sintetica e non credo che ci saranno riverberi nella nostra performance. Non è mai facile allenarsi sul sintetico ma non è un dramma. Si prevede un campo pesante allo stadio Arechi e conteranno le risorse nuove tra primo e secondo tempo. La fisicità potrebbe non durare nei novanta minuti, perché c'è una nuova partita in pochi giorni e qualcuno nelle gambe potrebbe avere scorie delle precedenti". C'è stato anche un messaggio dei tifosi a fine anno, parole al miele rivolte (solo) alla squadra: "Mi fanno piacere gli apprezzamenti per il gruppo, perché metto tanto impegno e passione nel mio lavoro e mi piace trasmettere tutto ai miei ragazzi che mi stanno ripagando con questa prerogativa. Speriamo di condividere con i tifosi al più presto: condividere vuol dire fare insieme e sostenersi, aiutarsi. Speriamo finisca al più presto questa punizione senza pubblico". La sosta: "Le ferie meno sono e meglio è. Daremo solo quattro giorni per non andare in lockdown di condizione. I calciatori devono accendere subito il motore. Se ti fermi per molto tempo, poi fai molta fatica a ripartire". 

I convocati

Al termine della seduta di rifinitura di questa mattina il mister Fabrizio Castori ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani tra Salernitana e Pordenone.

PORTIERI: Adamonis, Belec, Guerrieri;

DIFENSORI: Aya, Bogdan, Casasola, Gyomber, Lopez, Mantovani, Veseli, Karo;

CENTROCAMPISTI: Capezzi, Di Tacchio, Dziczek, Iannoni, Kupisz, Schiavone;

ATTACCANTI: Anderson, Antonucci, Barone, Cicerelli, Djuric, Giannetti, Gondo, Tutino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento