Sport

Salernitana-Reggiana resta una gara a rischio: emiliani con l'incubo Covid

L'allenatore della Salernitana, Castori: "Dispiace per la situazione emergenziale che ha coinvolto la Reggiana, il mio lavoro è preparare la squadra e la partita". Se la Reggiana non si presentasse, l'arbitro dovrebbe attendere 45' e poi arriverebbe il triplice fischio

La Reggiana non ha sciolto le riserve ma la sua presenza allo stadio Arechi, contro la Salernitana (31 ottobre, ore 16) resta a fortissimo rischio. Gli emiliani, infatti, devono gestire la positività al Covid: non hanno ottenuto il rinvio della partita - il jolly a disposizione è stato già utilizzato - e potrebbero disertare il match. Se la Reggiana non si presentasse, l'arbitro dovrebbe attendere 45' e poi arriverebbe il triplice fischio. Il giudice sportivo assegnerebbe poi la vittoria a tavolino alla Salernitana.

Sponda Salernitana

La vigilia è insolita, delicata. Non a caso, la Salernitana ha scelto il profilo basso e ha fatto parlare l'allenatore Castori solo attraverso il sito ufficiale. Il collega Alvini, allenatore della Reggiana, si è invece sfogato in un lungo post su Facebook, rivolgendosi anche alla Lega B. Così Castori: “Soddisfatto dalle indicazioni ricevute in Coppa. Migliorare gli automatismi di squadra. “Veniamo dalla partita di Coppa Italia nella quale abbiamo onorato al meglio la competizione contro un avversario di categoria superiore. Sono soddisfatto della squadra, siamo rimasti fino alla fine in partita e ho avuto ottime indicazioni per il futuro. Peccato per l’infortunio ad André Anderson che speriamo in ogni caso di recuperare quanto prima. Dispiace per la situazione emergenziale che ha coinvolto la Reggiana, il mio lavoro è preparare la squadra e la partita. Non ho ancora deciso l’undici con cui partiremo, siamo in una fase iniziale della stagione, abbiamo bisogno di mettere minuti importanti nelle gambe e dobbiamo ancora migliorare molto gli automatismi di squadra”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana-Reggiana resta una gara a rischio: emiliani con l'incubo Covid

SalernoToday è in caricamento