Sport

La notte delle stelle, la Salernitana vince ed i tifosi sognano: "Adesso facciamo punti a Bologna"

Buona la prima, ma il campionato sarà un'altra cosa. Ecco, in sintesi, il pensiero dei supporter granata, dopo la vittoria della Salernitana allo stadio Arechi contro la Reggina, nel segno del centravanti Bonazzoli, in Coppa Italia

Buona la prima, ma il campionato sarà un'altra cosa. Ecco, in sintesi, il pensiero dei supporter granata, dopo la vittoria della Salernitana allo stadio Arechi contro la Reggina, nel segno del centravanti Bonazzoli, in Coppa Italia.

Le reazioni

Mimmo Rinaldi elogia un nuovo difensore: "Strandberg è l'emblema del castorismo: ha sradicato tutto quello che c'era nel suo raggio. Credo che ci sia bisogno di qualità a centrocampo: non puoi fare sempre la guerra, prima o poi dovrai fare l'amore. Attendiamo Simy ma Djuric credo serva come il pane. Non è successo niente ieri sera: vittoria, passaggio del turno ma testa bassa, perché non giocheremo sempre con la Reggina. Ora si fa sul serio. Inizia il calcio dei grandi". "Buona la prima - dice Antonio Positano: "Per essere stata la prima ufficiale contro la Reggina, abbiamo fatto una buona partita. Solita squadra di Castori con i nuovi innesti che mi paiono validi, almeno sotto il profilo della mentalità. Buon esordio di Bonazzoli e gran gol. Forza granata e difendiAmolA". La riflessione di Paolo Toscano: "Innanzitutto godiamoci questa prima vittoria e che sia di buon auspicio per il campionato. Per quanto riguarda la gara, credo che si sia visto che occorra puntellare ulteriormente la rosa, visto che il campionato di Serie A è molto impegnativo. Tuttavia alcuni elementi hanno dimostrato di essere in gamba ed in particolare modo Bonazzoli ha dimostrato di essere un ottimo cecchino". Mario De Rogatis: "Il primo assaggio di gara ufficiale ci regala subito le prime emozioni. Passo dopo passo, con tutte le difficoltà contingenti, stiamo allestendo una squadra, si spera competitiva, per la massima serie. Gli acquisti di Ruggeri e Bonazzoli sono di assoluto valore, ma è necessario almeno un innesto importante per reparto, poi si potrà esprimere un giudizio complessivo. Mi pare che finora ognuno stia facendo la propria parte, nel rispetto dei ruoli e competenze: trustee, dirigenza e squadra".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La notte delle stelle, la Salernitana vince ed i tifosi sognano: "Adesso facciamo punti a Bologna"

SalernoToday è in caricamento