menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salernitana, Rosina al passo d'addio e Mezzaroma in città per il "debutto" granata

Il calciatore non è stato convocato in sede protetta per sottoscrivere la rinuncia a quaranta giorni di retribuzione. Il suo contratto andrà avanti fino al 30 giugno, portato a naturale scadenza. Il co-patron allo stadio per caricare la squadra in vista della sfida al Pisa

La sua avventura con la Salernitana adesso è agli sgoccioli, il suo contratto sarà portato a naturale scadenza, il 30 giugno, senza firmare allegati ed appendici di prolungamento fino ad agosto. Rosina, richiamato a Salerno a mezzo e-mail per sottoporsi ai tamponi, non è stato convocato in sede protetta per sottoscrivere la rinuncia a quaranta giorni di retribuzione. Il suo contratto andrà avanti fino al 30 giugno, portato a naturale scadenza. Il co-patron allo stadio per caricare la squadra in vista della sfida al Pisa.

I contratti

Heurtaux e Mantovani firmeranno il rinnovo la prossima settimana rispettivamente per un anno con opzione e per tre anni. La Salernitana ha ricevuto dal Genoa il difensore Jaroszynski con la formula del prestito con diritto di riscatto. Potrebbe esercitare l'opzione (due milioni di euro) da oggi al 19 giugno ma avrà modo di riflettere altri due mesi e rimandare eventualmente l'onerosa operazione al periodo compreso tra il 17 e il 19 agosto. Prestito con diritto di riscatto anche per Capezzi, che fu prelavato dalla Sampdoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento