Crisi Salernitana, tutti in discussione: alla ripresa, Firenze con la febbre

La società e la tifoseria non hanno gradito il ko del derby ma soprattutto l'approccio compassato delle squadra. Urge una sterzata, calciatori a rapporto

Foto Gambardella

Occhi negli occhi, nel chiuso dello spogliatoio al centro sportivo Mary Rosy, la Salernitana ha ripreso la preparazione e ha analizzato innanzitutto i motivi della sconfitta nel derby contro la Juve Stabia.

Tutti a rapporto

I granata non sanno più vincere in trasferta - quarto ko di fila, l'ultimo hurrà il 29 settembre a Livorno - ma in generale sono in rottura prolungata da sei turni, durante i quali hanno racimolato una vittoria e un pareggio. La società e la tifoseria non hanno gradito l'approccio compasato delle squadra. Urge una sterzata. Nel frattempo contro l'Ascoli, prossima avversaria in salute, mancherà Migliorini che è stato espulso nella partita di Castellammare di Stabia e sarà squalificato. Al suo posto ci sarà Billong che non gioca da agosto.

Notiziario

Alla ripresa della praparazione, il polacco Dziczek ha svolto lavoro differenziato e Firenze non si è allenato, a causa della febbre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento