rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Sport

Salernitana - Spezia: Bollini pronto a cambiare spartito tattico?

Il tecnico granata sembra essere pronto a varare un 3-4-1-2 in luogo del 'classico' 4-3-3. A centrocampo, potrebbe esserci l'esordio del giovane Kiyine. Sprocati sarà il trequartista. In attacco, nuova chance a Rodriguez?

Dopo profonde riflessioni e attente valutazioni, Bollini sembra finalmente disponibile a recepire i messaggi - tutt'altro che criptati - della società. E non è un caso infatti che il tecnico della Salernitana, sia giovedì e anche durante la rifinitura, abbia fatto provare ai suoi ragazzi - in ottica Spezia - uno spartito tattico differente rispetto a quello standard (il 4-3-3):. Il trainer ha schierato due formazioni con un modulo 3-4-1-2 speculare, con Sprocati nelle vesti di rifinitore. Il fatto di aver provato questo nuovo spartito, potrebbe, certo, essere anche una maniera per mischiare un po'le carte, pretattica, o comunque una soluzione da prendere in considerazione a gara in corso, contro un avversario, lo Spezia, che gioca proprio con un modulo simile ma leggermente più accorto (3-5-2). Ma tant'è, se Bollini desse - come sembra - seguito a questa variante, le novità nell'undici titolare potrebbero essere diverse. 

La formazione

Per il match casalingo contro lo Spezia di mister Gallo, nel quale l'unico imperativo categorico è 'vincere', Bollini recupera sia il capitano Rosina e che il giovane mastino Odjer.  Un loro impiego dal 1' appare quanto meno improbabile, al contempo però ci sono buone probabilità di vederli in campo a partita in corso. Come detto in premessa, per assecondare le necessità del nuovo - più che probabile -  canovaccio tattico, bollono in pentola diverse novità. Ma andiamo con ordine. In difesa, Radunovic difenderà i pali, Bernardini, Schiavi e Tuia invece comporranno la nuova linea difensiva a tre; a centrocampo, Vitale occuperà l'out mancino, mentre il giovane marocchino Kiyine (in prestito quest'anno dal Chievo) esordirà in maglia granata nelle vesti di esterno destro; al centro Minala e Della Rocca completeranno la cerniera della linea mediana. In attacco invece, Bocalon sembra esser certo di una maglia da titolare, mentre è lotta a due tra il tanto vituperato Rodriguez (gli erroracci sotto rete a Vercelli non sono passati 'inosservati', tant'è che sui media e social network le sue 'gesta' sono diventate virali) e il giovane rampante Rossi. Al momento quest'ultimo appare oggettivamente più in palla rispetto al 'Peter Pan' ispanico, ma molto probabilmente Bollini concederà all'ex Cesena un'ultima chance prima di un definitivo accantonamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana - Spezia: Bollini pronto a cambiare spartito tattico?

SalernoToday è in caricamento