Salernitana, spuntano striscioni di protesta contro lo stadio a porte chiuse

La Salernitana, intanto, venerdì 24 luglio alle ore 21, giocherà contro l'Empoli, ancora a porte chiuse

"Stadi chiusi e tifo virtuale, questo non è più uno sport popolare" e poi "Siamo terra ribelle, venderemo cara la pelle": questi gli striscioni spuntati dinanzi allo stadio Arechi di Salerno.

Il dissenso

Dissenso popolare, dunque, dagli striscioni senza firma: gli stadi chiusi, svuotati di tifo e passione, non piacciono a nessuno. La Salernitana, intanto, venerdì 24 luglio alle ore 21, giocherà contro l'Empoli, ancora a porte chiuse.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento