menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Beppe Sannino (Foto: G. Gambardella)

Beppe Sannino (Foto: G. Gambardella)

Salernitana - Trapani: le probabili formazioni

Dopo la rivoluzione tecnica di Cesena, Sannino riproporrà contro i siciliani di nuovo il 3-5-2, con la "restaurazione" però di alcuni titolari. Coda e Donnarumma tornano dal 1', conferma in vista invece per Della Rocca. Perico out, ballottaggio Tuia-Mantovani

Dopo una settimana turbolenta, trascorsa tra legittimi rimbrotti (il vis-à-vis Coda-Sannino in allenamento non è passato inosservato) e richiami all'ordine gerarchico, la Salernitana si avvicina al delicato match casalingo contro il Trapani di mister Cosmi con un unico ordine categorico: vincere. Rispetto alla rivoluzione tecnica (oltre che tattica) della trasferta di Cesena, Sannino ha in mente di restaurare quello che è stato - almeno fino alla gara del Manuzzi - lo status quo del reparto offensivo. Per provare a perforare la non irresistibile difesa siciliana, il tecnico originario di Ottaviano non potrà fare a meno dei suoi bomber principi, Coda e Donnarumma, con la speranza che i gemelli del gol possano ritornare a gonfiare le reti avversarie quanto prima, e se e possibile, con una certa continuità. Il canovaccio tattico, immaginato dal trainer granata ricalcherà, con ogni probabilità, il 3-5-2 visto in quasi tutte le uscite ufficiali della Salernitana (eccezion fatta per la partita casalinga con il Vicenza). Al vaglio però ci sono ancora una serie di candidature e ballottaggi che Sannino scioglierà solo nelle immediate ore della vigilia. In difesa, davanti a TerraccianoSchiavi e Bernardini sembrano essere certi di una maglia, mentre Tuia e Mantovani sono ancora in ballottaggio per completare la linea difensiva. A centrocampo invece sono Della Rocca e Busellato a contendersi un posto da titolare, anche se la riconferma del mediano ex - Perugia è più di una sensazione; Ronaldo al momento appare in posizione defilata rispetto ai colleghi di reparto; chi è certo di partire dal 1' invece è Odjer, pedina fondamentale dello scacchiere granata che tornerà titolare dopo il riposo forzato del Manuzzi; sugli esterni invece Vitale e Laverone sembrano avere maggiori chances di scendere in campo dall'inizio (vista anche l'assenza per infortunio di Perico), ma non è da sottovalutare la candidatura di Zito; a chiudere il cerchio della linea mediana, Alessandro Rosina (questa settimana divenuto papà per la terza volta), che arretrerà nuovamente il suo raggio d'azione (a Cesena si è disimpegnato da seconda punta), partendo da mezzala offensiva destra, con compiti di rifinitura. In avanti, come detto, torneranno al loro posto (vista anche l'inconsistenza offensiva di Joao Silva), sia Coda che Donnarumma.  

Le probabili formazioni: 

Salernitana (3-5-2): Terracciano, Schiavi, Bernardini, Mantovani (Tuia), Della Rocca (Busellato), Rosina, Odjer, Vitale, Laverone (Zito), Donnarumma, Coda. Allenatore: Sannino

Trapani (3-5-2): Guerrieri, Legittimo, Pagliarulo, Casasola, Balasa (Fazio), Colombatto, Scozzarella, Rizzato, Barillà, Ferretti (Petkovic), Citro. Allenatore: Cosmi

Arbitro: Sig. Marinelli della sez. di Tivoli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento