rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Sport Stadio Arechi

Salernitana, ad un passo dal grande passo con la carica dei ventimila

Arriva il Barletta. La prevendita procede a ritmi sostenuti e si va verso le ventimila presenze all'Arechi. Per la vittoria che può essere decisiva, mister Menichini carica i suoi

Grandi fino alla fine. Fino alla grande festa dell'approdo in B. L'Arechi va da tempo annunciandosi in versione pompa magna per la sfida al Barletta di domani con calcio di inizio alle ore 17,30 e non appare affatto peregrino, con le ricevitorie aperte fino a stasera ed i botteghini dello stadio già da domani dalle ore 10, preventivare almeno ventimila cuori sulle scalee dell'impianto di via Allende a spingere i Granata, chiamati ad una prestazione da autentica regina per chiudere i conti col capitolo della vittoria del campionato prima delle ultime due partite della stagione. Mister Menichini, in settimana, ha costantemente catechizzato i suoi sull'importanza di tenere a livelli altissimi il livello di concentrazione in quanto occorre unicamente pensare a se stessi. Appare probabile, considerate le defezioni di Pestrin per squalifica e degli infortunati Nalini e Bianchi (stagione finita per loro) un 4-3-3 d'assalto per i Granata con il possibile impiego di Colombo sull'out destro di retroguardia. Per il resto, formazione tipo con Lanzaro e Trevisan al centro della difesa, Bovo-Moro-Favasuli a centrocampo e il trio Negro-Calil-Gabionetta in avanti. Per dimenticare la sconftta agrodolce di Castellammare, si attende una Salernitana volitiva e pugnace. Lo spumante è in frigo, la tavola è imbandita, occorre solo continuare ad avere fame per dare inizio ufficialmente alla grande festa. Arbitra la gara Prontera della sezione di Bologna.

Probabile formazione SALERNITANA (4-3-3): Gori; Colombo, Lanzaro, Trevisan, Franco; Bovo, Moro, Favasuli; Gabionetta, Calil, Negro. All.: Menichini

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana, ad un passo dal grande passo con la carica dei ventimila

SalernoToday è in caricamento