Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Salernitana, il futuro è adesso: trust per la multiproprietà, la Figc chiede garanzie

Il 25 giugno è il termine ultimo per l'alienazione delle quote (la totalità oppure il pacchetto di maggioranza) all'acquirente che non dovrà avere legami di parentela con Claudio Lotito, già presidente della Lazio. Sarà la nuova proprietà, infine, a percorrere l'ultimo miglio: il perfezionamento dell'iscrizione al campionato entro il 28

Ogni giorno è un mattone o un sospiro in più: dipende dai punti di vista. La Federcalcio ha da tempo fissato i confini: la deadline per l'iscrizione della Salernitana in Serie A prevede la prima - e definitiva tappa - il 25 giugno, in subordine il 28. Il 25, infatti, è il termine ultimo per l'alienazione delle quote (la totalità oppure il pacchetto di maggioranza) all'acquirente che non dovrà avere legami di parentela con Claudio Lotito, già presidente della Lazio. Sarà la nuova proprietà, infine, a percorrere l'ultimo miglio: il perfezionamento dell'iscrizione al campionato entro il 28.

I dettagli

In ottemperanza all'articolo 16 bis delle Noif, le Norme organizzative interne federali, la Omnia Service One di Enrico Lotito, figlio di Claudio e nipote di Marco Mezzaroma, non dovrà più esercitare azione di controllo sulla US Salernitana 1919. Al momento detiene il 50% delle quote. "Ancora per un mese - chiarì Cristina Mezzaroma, moglie di Claudio, il giorno dopo la promozione in A della Salernitana - auguri alla nuova proprietà". Marco Mezzaroma potrebbe restare al timone del club dell'ippocampo, in posizione minoritaria. Le strade sono il trust oppure la cessione ad un fondo estero. "In un mese si fa fatica anche ad acquistare un'automobile", aveva detto Marco Mezzaroma. Nelle ultime ore, spingendosi verso l'ipotesi sempre più probabile del trust, ha spiegato che sarà trovata una soluzione di buonsenso. Chissà che si riferisca anche alle parole utilizzate da Gabriele Gravina, numero uno della Figc. Il Palazzo del Calcio non è disponibile a concedere tempi supplementari. Il 9 giugno, nel frattempo, è in programma il Consiglio Federale. Lotito, da inibito, non potrà parteciparvi e la multiproprietà non è uno dei temi all'ordine del giorno. E' probabile, però, che riferimenti alla Salernitana e al nodo da sciogliere rimbalzino a margine dell'assemblea. Il tempo stringe: scorre sabbia nella clessidra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana, il futuro è adesso: trust per la multiproprietà, la Figc chiede garanzie

SalernoToday è in caricamento