menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Ultras contro Lotito, il direttivo Salerno: "Fermiamo lo scempio"

I tifosi: "La nostra dignità non può avere un prezzo e non sarà MAI negoziabile nemmeno per una categoria"

Dobbiamo fermare questo scempio, stop alla multiproprietà, via Lotito. Fallimenti sportivi e risultati mediocri hanno caratterizzato gli ultimi anni di gestione della nostra amata. Con bugie su bugie hanno cercato di confondere i tifosi. L’arroganza e la strafottenza di chi presiede la squadra, il peso simile ad un macigno delle N.O.I.F., l'emorragia inarrestabile di sostenitori, la perdita di nuove generazioni di tifosi e, soprattutto, la nostra dignità, ci impongono di lottare per far cessare questa farsa, quali che siano le conseguenze, anche ritorsive, perché non farlo significherebbe tradire noi stessi e vedere morire la nostra fede e la nostra passione.

Lo si legge sulla nota del direttivo Salerno degli Ultras: infuriati, i tifosi che si rivolgono al patron della Salernitana per ribadire il loro dissenso sulla multiproprietà della società: "Al signor Lotito abbiamo restituito i palloni che ogni volta, per umiliarci, sottolineava di aver dovuto comprare, se li metta in un sacco e se ne vada via da Salerno".

Il Direttivo:

La nostra dignità non può avere un prezzo e non sarà MAI negoziabile nemmeno per una categoria. Ed in questo caso non stiamo parlando di risultati sportivi. Ci vuole un sussulto di una comunità intera, di ogni sua componente, delle mille anime dei tifosi, perché non possiamo essere privati della nostra identità, dei nostri sogni e sopravvivere come merce di scambio per altri club.

Noi vogliamo che da Salerno parta un messaggio forte e chiaro che possa interessare tutti, perché tutti un giorno potrebbero ritrovarsi nelle nostre condizioni. Dobbiamo far capire a chi gestisce questo Mondo marcio del calcio che è arrivato il momento di intervenire e che le regole vanno cambiate. Ci riusciremo solo se saremo tutti uniti


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento