menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salernitana, striscione ultras: "Lanciafiamme contro società latitante"

Alla vigilia della riunione convocata domani, domenica 9 agosto, allo stadio Vestuti, è stato esposto un altro striscione in città. Parole forti, critica aperta all'operato della società

Prosegue incessante la contestazione ultras. Stasera, all'esterno dello stadio Arechi, è stato esposto uno striscione di ferma e aperta condanna all'operato della società granata. Lo striscione, firmato dal  Direttivo Ultras che fa capo al gruppo Ums e ad altri gruppi della curva Sud (metri di carta, con la stessa frase, sono stati srotolati anche a Torrione) "chiede" a Lotito e alla proprietà della Salernitana di passare la mano. Ecco il testo: “Via da Salerno con il lanciafiamme questa società latitante".

La citazione

Non è passata inosservata una (velata) citazione allo slang del governatore Vincenzo De Luca, usato a più riprese dal presidente della Regione Campania in questi giorni di protocolli anti Covid. Molto spesso, a proposito dei trasgressori, De Luca ha utilizzato la parola "lanciafiamme". Non a caso è ripresa dagli ultras e non a caso è posta nello striscione tra virgolette. È una citazione che tira in ballo la politica, affinché ci sia un intervento istituzionale che chieda, a nome della comunità salernitana, notizie sul futuro della Salernitana e sugli obiettivi della proprietà. Vincenzo De Luca era sindaco di Salerno quando Lotito e Mezzaroma furono scelti per riavviare il motore del calcio cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento