menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Beppe Sannino (Foto: Gambardella)

Beppe Sannino (Foto: Gambardella)

Salernitana - Virtus Entella: le probabili formazioni

Per il match casalingo contro i liguri, l'unico dubbio da sciogliere per Sannino riguarda l'impiego o meno di Donnarumma dal 1'. A centrocampo, Busellato è out per squalifica, rientra invece nell'undici titolare Moses Odjer

Un dubbio, quasi amletico, sta "quasi togliendo" il sonno al tecnico granata Beppe Sannino: Donnarumma sì? No? Nì?

In vista del match casalingo di domani contro la Virtus Entella. il trainer della Salernitana ha celato l'arcano Donnarumma fin dall'inizio della settimana, provando a mescolare un po' le carte in suo possesso durante le sedute di allenamento. Una strategia sia ben chiaro, volta non solo a far pre-tattica ma finalizzata anche a tener sempre sulla corda il centravanti partenopeo. Tra disappunto e qualche malumore immediatamente represso, il numero 11 granata vegeta già da due giornate in panchina per questioni meramente tattiche: il suo accantonamento però ha consentito alla squadra di trovare con il 3-5-2 un certo equilibrio, sfociato poi in due risultati utili consecutivi. Sannino al contempo però sa benissimo che di questi tempi, rinunciare ad un cannoniere di razza come Donnarumma è lusso che forse la squadra non potrà permettersi a lungo. Pertanto, il dilemma è servito: meglio preservare l'equilibrio tattico faticosamente trovato o dare fiato alle trombe e riproporre le tre bocche di fuoco "Rosina, Coda e Donnarumma"? Tali riflessioni stanno "costringendo" il tecnico a sfogliar la "margherita", ma  a latere, c'è poi da valutare anche una certa "sofferenza" palesata anche da Coda (soprattutto in termini realizzativi), per via dell'assenza del suo "gemello".  

Fatta questa doverosa premessa, per quel che concerne l'undici base che affronterà la Virtus Entella (allenata dall'amatissimo ex capitano di mille battaglie della Salernitana di Roberto Breda), sono previste solo conferme. Rispetto alla precedente uscita al Rigamonti di Brescia, l'unica novità certa sarà il rientro dal 1' di Moses Odjer, scelta obbligata per ovviare alla squalifica di Busellato. Davanti a Terracciano dunque, via libera al sempre più collaudato trio di centrali difensivi composto da Bernardini, Perico e Marchi; a centrocampo, detto di Odjer, la mediana avrà come perno centrale il confermatissimo Della Rocca, come mezz'ala destra invece Rosina, qualora Donnarumma dovesse strappare una maglia da titolare (in caso contrario Zito resterà al suo posto), e come esterni Vitale e Improta, oramai padroni indiscussi delle fasce; in attacco, sono maggiori le chances di rivedere di nuovo ricomposta la coppia del gol Coda-Donnarumma, ma il solco della continuità con Rosina in prima linea, è ipotesi da tenere in grande considerazione. 

Le probabili formazioni:

Salernitana (3-5-2): Terracciano, Perico, Bernardini, Marchi, Della Rocca, Odjer, Rosina (Zito), Vitale, Improta, Coda, Donnarumma (Rosina).
Allenatore: Sannino

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci, Keita, Pellizzer, Ceccarelli, Iacoponi, Sini, Belli, Troiano, Tremolada, Cutolo, Caputo.
Allenatore: Breda


Arbitro: Sig. Riccardo Ros della sez. di Pordenone

Calcio d'inizio: sabato, ore 15.00, stadio Arechi, Salerno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento