rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport

Salerno rugby, sfuma la vittoria in coppa Campania

Il Salerno Rugby sconfitto in finale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Per il secondo anno consecutivo il Salerno Rugby perde la finale di Coppa Campania: a spuntarla questa volta è il IV Circolo di Benevento, compagine che già nella regular season di serie C aveva mostrato un buon gioco, veloce soprattutto sulla linea trequarti. Le quattro mete segnate dai beventani contro l'unica meta salernitana non rispecchiano comunque il reale andamento del match, condizionato da molti errori in fase di possesso e di realizzazione punti da parte della compagine di patron Senatore e da alcune assenze importanti, in particolare nella linea trequarti.

Anche per quest'anno il campo "Leone" di Pomigliano d'Arco ospita la finale di Coppa Campania: c'è grande attesa da entrambe le parti per questa partita, e ad attestarlo c'è la grande presenza di supporters beneventani e salernitani che hanno preferito seguire la propria squadra per la finale. Parte subito bene il IV Circolo, abile sulla linea trequarti con alcuni giovani molto promettenti che riescono a creare più di qualche grattacapo alla difesa salernitana: le prime occasioni sono però per il Salerno Rugby, su calcio di punizione. 2 occasioni non capitalizzate dall'allenatore - giocatore Indennimeo, che lascia dunque il punteggio invariato sullo 0 a 0 dopo circa 15 minuti di gioco.

Dopo pochi minuti è il IV Circolo a segnare, proprio da calcio di punizione: 3 a 0 il parziale, destinato a cambiare dopo circa 5 minuti; da mischia chiusa i beneventani riescono a muovere bene palla, creando la superiorità numerica al largo e andando a segnare la prima meta dell'incontro. Trasformazione riuscita, e punteggio di 10 a 0. Si ristabilisce l'equilibrio sul rettangolo di gioco: si attacca e si difende molto bene da entrambe le parti, a viso aperto, senza alcuna voglia di far dettare il ritmo alla squadra avversaria, ma senza creare particolari occasioni per circa 15 minuti. Poi la seconda meta del IV Circolo, che riesce a sfruttare al meglio lo spazio lasciato a disposizione da una difesa non ottimamente schierata. Si va al riposo con il punteggio fissato sul 17 a 0.
Nel secondo tempo il Salerno Rugby prova a reagire, tenendo alto il ritmo e avanzando soprattutto con gli uomini di mischia: dopo poco più di 7 minuti è Lombardi a schiacciare in meta per i rossoblù, finalizzando un'ottima azione corale del "quindici" salernitano. 17 a 5 il parziale, e Salerno che sembra essere intenzionato a rimettere in piedi la partita.

La determinazione di Finamore e compagni però svanisce pochi minuti dopo, quando i beneventani riescono ad andare in meta per la terza volta, sfruttando un'altra disattenzione difensiva dei salernitani. 24 a 5 il risultato parziale in favore del IV Circolo. L'attacco del Salerno prosegue, ma in maniera sterile e poco convincente: il Benevento invece risulta ovviamente più convinto, tenendo alta la guardia e pressando in continuazione Finamore e compagni. A meno di 10 minuti dal termine arriva il sigillo finale della squadra in maglia blù, con la quarta meta che di fatto consegna il primo posto ai beneventani. 29 a 5 il risultato di un match giocato senza la giusta determinazione dalla squadra salernitana, come affermato da mister Luciano Indennimeo: "Abbiamo registrato una prestazione sicuramente non brillante, determinata da tanti errori e dalla mancanza della giusta determinazione che, in altri casi, ci ha consentito di portare a casa dei risultati più che convincenti. Abbiamo sciupato delle occasioni importanti per passare in vantaggio per primi, e questo ci ha sicuramente condizionato, ma nonostante tutto la squadra ha cercato di tener duro anche nel secondo tempo. Non appena è stata segnata la terza meta, però, i ragazzi hanno avvertito la sensazione di non potercela più fare, complice anche la stanchezza accumulata durante l'intera stagione, e quindi si è verificato il crollo". Mister Indennimeo cerca comunque di tirare le somme della stagione appena conclusasi, dando merito ai giovani: "Il nostro progetto resta sempre quello di lasciare la squadra in mano a giovani promettenti e determinati a portare in alto questa squadra, senza però fare in modo che vengano meno gli altri giocatori, più esperti e desiderosi di lasciare ai nostri ragazzi un buon bagaglio rugbistico". "Questa squadra - conclude Indennimeo - può arrivare in alto e già l'anno prossimo potrà dimostrare quanto è cresciuta".

Formazione: Amoroso, Lombardi (38' st Napoli), Cicalese (5' st Albano), Menicucci, Celano, Di Matteo, Finamore (capitano), Ferrigno; D'Elia, Indennimeo; Pastore (20' st Falivene) (25' st Cigolari), Cafasso, Zizza, Giordano, Lambiase (10' st Salzano).
A disposizione: Izzo, Caliendo.
Allenatore: Luciano Indennimeo.

Risultato finale:
IV Circolo Benevento Rugby 29 - 5 Salerno Rugby

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno rugby, sfuma la vittoria in coppa Campania

SalernoToday è in caricamento