Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport

"Fede" granata: San Matteo e l'ippocampo sui balconi dei tifosi

La Salernitana è ad un passo dalla Serie A e Salerno è nel pallone. Senza perdere di vista la parola d'ordine "Zitt", che ormai è anche hashtag

Sacro e profano: San Matteo e il cavalluccio marino "a braccetto" sui balconi dei salernitani. I cuori granata, a poche ore dalla partita dell'anno (lunedì, stadio Adriatico di Pescara, ore 14) sono tutti "sudditi di Sua Maestà" la Salernitana, tutti pronti a festeggiare.

L'attesa

È spasmodica, è una vigilia di sospiri e di ricorsi storici. Proprio il 10 maggio del 1998, 23 anni fa, la Salernitana festeggiava il ritorno in Serie A ed i tifosi implosero, rispettando la tragedia di Sarno, sepolta dal fango dell'alluvione. 23 anni dopo, la Salernitana può riannodare i fili della sua storia calcistica guadagnando l'accesso nel salotto buono del calcio. Con prudenza - la parola d'ordine, diventata anche hastag è sempre "Zitt" - i tifosi cominciano ad addobbare i balconi: spuntano i primi striscioni, qualche bandiera, San Matteo vigila sulla Salernitana. A Torrione (foto Gambardella), ecco il drappo dell'attesa, della speranza: "Sempre in tempo per rAggiungere un Altro traguArdo o per sognAre AncorA". Con la A maiuscola, ovviamente.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fede" granata: San Matteo e l'ippocampo sui balconi dei tifosi

SalernoToday è in caricamento