Sarnese - San Basilio Palestrina 2-1: i granata tornano alla vittoria

Dopo tre gare senza successi tra campionato e coppa Italia importante successo per i salernitani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Torna al successo la Sarnese. Dopo tre gare (due di campionato, contro Sassari Torres e Torre Neapoli; e una di Coppa Italia, contro il Monos Polis), gli uomini di Pirozzi rialzano prepotentemente la testa e si portano a meno una dalla vetta della classifica. Contro la formazione del San Basilio Palestrina i granata sudano le classiche sette camicia per accaparrare una vittoria che, più di ogni altra cosa, serve soprattutto a restituire morale dopo un leggero periodo di appannamento sotto il profilo dei risultati. Pirozzi non rinuncia al suo 4 – 3 – 3. In difesa, complice la squalifica di Arzeo, Zara viene dirotta a destra con Di Palma schierato sull’out opposto. Centrali difensivi Monti e Panini. In mezzo al campo nessuna novità con D’Imporzano play e Alleruzzo ed Errico interni. In attacco, a comporre il tridente con Tarallo e D’Avanzo c’è la sorpresa Rega con Matarazzo relegato in panchina. I laziali, al contrario delle altre formazioni viste all’opera precedentemente allo “Squitieri”, interpretano la gara a viso aperto; questo aspetto con ogni probabilità manda in tilt, almeno inizialmente, la Sarnese.

La formazione di Pirozzi nella prima mezz'ora rischia di capitolare svariate volte. Cicino e Perrulli creano palle gol, ma ci vuole un super D’Agostino a negare la gioia di gol praticamente fatti agli ospiti. L’estremo difensore granata si riscatta praticamente con gli interessi dopo l’infortunio di domenica scorsa sul campo del Torre Neapolis. Il numero uno della Sarnese prima in allungo con il piede sventa un tiro di Cicino che a tu per tu prova a superarlo; sulla ribattuta che termina sui piedi di Perrulli, invece, si esalta opponendosi con il corpo. Superare D’Agostino in questa domenica è davvero un’impresa: i calciatori ospiti se ne accorgono praticamente qualche minuto più avanti quando l’estremo difensore con una provvidenziale uscita al limite dell’area brucia sul tempo Cicino. Qualche minuto più tardi è il palo a salvarlo.

La Sarnese, dal canto suo, pian piano esce dal guscio. Quando lo fa, grazie all’imprevedibilità dei suoi potenziali offensivi, mette i brividi. D’Avanzo colpisce la traversa. Maraucci, invece, fa le prove generali del gol con una girata al volo che termina di poco a lato dagli sviluppi di un corner. Al trentunesimo i granata sfruttano l’ennesima palla inattiva nel migliore dei modi. Punizione di D’Imporzano dalla sinistra e in area di rigore Maraucci svetta più alto di tutti e realizza il suo primo gol stagionale. La gioia del vantaggio granata dura solamente nove minuti. D’Agostino, al quarantesimo, non può proprio nulla su Cicino dopo una nuova serie di interventi prodigiosi sulle trame offensive degli avversari. Si va al riposo sull’uno a uno. Nella ripresa la Sarnese è più intraprendente e riesce ad avere maggiore profondità anche sugli esterni con frequenza. Sulle palle alte i pericoli per la porta di Apruzzese non mancano; ma la mira dei saltatori granata non è quella giusta.

D’Avanzo arriva a tu con l’estremo difensore ospite, si lamenta per un contatto con Cianfrocca, ma la sua conclusione si spegne debolmente sul fondo: per il direttore di gara è tutto regolare. Al ventiseiesimo l’ennesima combinazione D’Avanzo – Tarallo premia i padroni di casa. L’assist del capocannoniere del campionato per il capitano della Sarnese è perfetto. Leggermente defilato dalla destra per D’Avanzo è un gioco da ragazzi mettere la sfera alle spalle di Apruzzese dal cuore dell’area piccola. Lo “Squitieri” può esplodere. La gara non regala più emozioni se non gli infortuni per Maraucci e Zara che lasciano la Sarnese in nove. La Sarnese porta a casa un successo importantissimo: missione compiuta.

SARNESE - SAN BASILIO PALESTRINA 2-1

Sarnese: D’Agostino, Zara, Di Palma, D’Imporzano (18’ st Iennaco), Maraucci, Panini, Errico, Alleruzzo, Tarallo, D’Avanzo (36’ st Monti), Rega (1’ st Matarazzo).

A disposizione: Ricciardi, Valisena, Lenci, Siano.

Allenatore: Pirozzi Egidio

San Basilio Palestrina: Apruzzese, Pralini, Di Finizio (17’ st Cianfrocca), Luciani, Casalese, D’Ambrosio, Galante (43’ st Perucca), Capodaglio, Cicino, Perrulli (14’ st De Angelis M.), Morbidelli.

A disposizione: De Angelis P., Rossi, Fagioli, Di Gioacchino.

Allenatore: Pirozzi Sergio

Reti: 31’ Maraucci (S), 40’ Cicino (SB), 26’ st D’Avanzo (S).

Arbitro: Davide Andreini di Forlì

Assistenti: Mattia Fiorentini di Forlì e Giuseppe Maccadino di Rimini.

Ammoniti: D’Avanzo, Monti (S), Luciani, Ambrosio, Pralisi (SB).

Note: presenti circa settecento spettatori

TURRIS - SARNESE 2-1

 

Torna su
SalernoToday è in caricamento