Spezia - Salernitana 2-0: "I granata affondano tra le sviste arbitrali"

Il 1°assistente Lo Cicero non ravvisa due gol in netto fuorigioco, ma la Salernitana è troppo evanescente per mettere in discussione il risultato. Torrente è sulla graticola

Lo Cicero batte Salernitana 2-0. Non è un refuso o un errore di battitura, ma quel che è accaduto allo stadio Picco di La Spezia. Non gli spezzini, o almeno non solo loro gli avversari della Salernitana quest'oggi, ma anche 1°assistente dell'arbitro Cervelleri, che con le sue sviste ha profondamente condizionato il risultato della gara, convalidando ben due reti bianconere  in evidente off-side.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Che sia chiaro, la Salernitana è stata come sempre evanescente, senza mordente, palesando nuovamente le classiche amnesie difensive che stanno caratterizzando l’inizio di questa stagione al di là degli uomini schierati. Lo Spezia ha meritato il passaggio del turno conducendo la gara dall'inizio alla fine della gara, lasciandosi preferire per organizzazione, aggressività e carattere. Mattatori della serata, il bomber Calaiò che al 13' del primo tempo si è trovato a tu per tu con Terraciano, uccellandolo con un pregevole colpo di tacco, e il difensore Postigo, che al 33'minuto tra un fuorigioco netto, gomitate e dribbling, scarica un potente mancino sotto la traversa, là dove l'estremo difensore granata non può nulla.  La Salernitana prova con Coda al 24' a riacciuffare la gara con un diagonale che Chichizola neutralizza in uscita bassa. Poca roba per ribaltare la situazione. Nelle more qualche discesa di Gabionetta impensierisce la retroguardia bianconera, ma niente di trascendentale. Nella ripresa neanche uno Spezia ridotto in 10 per l'espulsione di Calaiò riesce a dare la scossa ai granata, che si trastullano tra passaggi in orizzontale mai efficaci, nervosismo e risse sfiorate. La posizione di Torrente oramai è a dir poco in bilico. Camplone sull'uscio?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento