Agibilità dello stadio Arechi: prove di carico durante la sosta della Serie B

Toccherà alla ditta Tecno In di San Donato Milanese effettuare i test di collaudo. Dovranno termimare entro il 18 novembre. La Salernitana tornerà in campo il 21 novembre per affrontare la Cremonese

Durante la sosta del campionato di Serie B, lo stadio Arechi affronterà le prove di carico finalizzate ad ottenere il certificato di idoneità statica della struttura. Il cerificato è a propria volta funzionale al rinnovo dell’agibilità che dovrà essere concessa dalla Commissione Provinciale di Vigilanza.

I dettagli

L'agibilità durerà 10 anni. L'autorizzazione precedente è scaduta lo scorso luglio ma è stata concessa proroga, alla stregua della convenzione d'uso che la Salernitana aveva stipulato con il Comune, poi allungata fino al 31 dicembre. Toccherà alla ditta Tecno In di San Donato Milanese effettuare i test di collaudo. Dovranno termimare entro il 18 novembre. La Salernitana tornerà allo stadio Arechi il 21 novembre per affrontare la Cremonese. Il Comune di Salerno spenderà per circa 49mila euro per il collaudo e l'espletamento delle pratiche burocratiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento