rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport

Gli ultras vicini a Dziczek, striscione in polacco all'Arechi: "Non mollare"

I tifosi del Direttivo Salerno hanno dedicato un messaggio allo sfortunato centrocampista granata che ha tenuto tutti in apprensione, ad Ascoli. Per mostrargli vicinanza, gli ultras hanno scritto parole di conforto nella sua lingua madre

"Forza, non mollare": gli ultras del Direttivo Salerno hanno dedicato un messaggio a Patryk Dziczek, lo sfortunato centrocampista granata che ha tenuto tutti in apprensione, ad Ascoli. Per mostrargli vicinanza, gli ultras hanno scritto parole di conforto nella sua lingua madre e hanno srotolato uno striscione allo stadio Arechi: "Patryk nie poddawaj si?".

I fatti

Dziczek si è accasciato sul terreno di gioco, all'85' di Ascoli-Salernitana. Minuti interminabili, ambulanza in campo, il capitano Di Tacchio ha provveduto a tenergli bloccata la lingua, per evitare il soffocamento. In serata, dopo l'ultima Tac di controllo, Dziczek è stato dimesso dall'ospedale Mazzoni di Ascoli. Prosguirà le cure in una struttura privata, a Roma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ultras vicini a Dziczek, striscione in polacco all'Arechi: "Non mollare"

SalernoToday è in caricamento