menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
striscione ultras 101 anni Salernitana, Faro della Giustizia

striscione ultras 101 anni Salernitana, Faro della Giustizia

Buon compleanno Salernitana: la città si sveglia tappezzata di striscioni

I gruppi ultras hanno avviato i festeggiamenti per i 101 della Bersagliera, come amano chiamare la Salernitana. Le hanno dedicato anche una frase, condivisa dai gruppi della curva Sud e riproposta nella zona orientale della città ma anche al Parco Pinocchio e poi in provincia

I gruppi ultras hanno avviato i festeggiamenti per i 101 della Bersagliera, come amano chiamare la Salernitana. Le hanno dedicato anche una frase, condivisa dai gruppi della curva Sud e riproposta nella zona orientale della città ma anche al Parco Pinocchio. Il testo: "Da 101 anni non ti abbiamo mai lasciata. Da allora e per sempre la tua fede sarà tramandata". Il contorno da favola: non solo il Comune di Salerno illuminato di granata, alla presenza del co-patron Marco Mezzaroma, ma soprattutto il castello di Arechi dipinto con i colori della passione, attraverso un suggestivo gioco di luci.

Le altre iniziative

Stamattina, Messa in Duomo (a numero chiuso e su invito) in ossequio alle norme anti Covid, celebrata in suffragio dei tifosi defunti. Celebra don Michele Pecoraro, presenti anche il sindsaco Enzo Napoli e il team manager della Salernitana, Salvatore Avallone. In serata, non solo la presentazione social della pubblicazione ultras "Sullo stesso Drakkar", realizzata dal gruppo Viking Guerrieri Salerno per celebrare il trentennale di cammino in curva Sud, ma anche la cena ultras a Campigliano, alla presenza di alcuni leader storici.

I festeggiamenti sul lungomare e nei quartieri

La festa è cominciata ieri al tramonto, sobria ed elegante. Come nelle favole, «Sua Maestà» ha chiesto ospitalità al castello di Arechi. Gli ultras hanno illuminato di granata la fortezza medievale e poi hanno fatto festa sul lungomare: è spuntato qualche fumogeno, i cori. Stessa scena a Pastena, nei pressi del porticciolo, insieme ai fuochi pirotecnici. Fiaccolata a Torrione ancora sul lungomare. "La città offre un piccolo contributo alla squadra del cuore. I tifosi faranno valere il forte senso di civiltà. Con passione seguono la Salernitana, spendono il loro tempo libero per l'ippocampo", ha detto il sindaco Enzo Napoli. Il primo cittadino ha assistito all'accensione delle luci a Palazzo di Città insieme al co-patron Mezzaroma. Presente anche l'assessore comunale allo sport, Caramanno che ha commentato: "La Salernitana viene fuori dal lockdown ringiovanita, più tonica. Vorrei che tutti ci sentissimo più coinvolti in questa famiglia e progetto di vita, perché la Salernitana è progetto di vita. Si è mobilitata tutta la città". Attraverso la pagina facebook "Salerno - A Difesa della nostra città", gli ultras granata hanno voluto augurare buon compleanno a "Sua Maestà" anche attraverso il video che fu realizzato lo scorso anno nel piazzale antistante lo stadio Arechi, durante i festeggiamenti per i 100 anni granata. Torta, striscione e fumogeni anche a Baronissi, al parco della Rinascita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento