menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di migranti: i tifosi granata li commemorano con una processione a mare

Su proposta di Angelo Scelzo, vicedirettore della sala stampa vaticana, avrà luogo una processione nel mare di Salerno con deposizione di una corona di fiori benedetta dall'arcivescovo Luigi Moretti

Non si placano gli arrivi in città di centinaia e centinaia di migranti fuggiti da scenari di morte, guerra e distruzione. Dal nord e dal centro del "continente nero" anime disperate hanno cercato e cercano approdo sulle coste italiane nel tentativo di dare a se stessi una speranza di vita. Anime martoriate dalla sofferenza affrontano viaggi di mesi prima sulla terraferma e poi a bordo di "carette del mare". Odissee organizzate e guidate da mercanti di morte, cecchini che speculano su chi cerca una vita diversa da quella sopraffatta dalla distruzione nel paese natìo. Molti riescono a metter piede, soccorsi dalle autorità italiane, sui litorali del sud dello Stivale; molti altri hanno trovato e stanno trovando la morte, inghiottiti dai flutti e dagli abissi. Storia di stamattina sono i 652 migranti giunti nel porto commerciale di Salerno a bordo della nave della Marina Militare Bettica, salvati nel canale di Sicilia.

Salerno, che si estende sul Mediterraneo quasi a tendergli un grande abbraccio, ha accolto nei mesi scorsi e sta accogliendo navi traboccanti di gente e di urla di aiuto. La sensibilità del popolo salernitano non ha potuto, inoltre, restare impassibile a quanto proposto dal vicedirettore della sala stampa vaticana, Angelo Scelzo, originario proprio di Salerno e tifoso della locale squadra granata. In un periodo storico in cui le acque del Mar Mediterraneo sono lorde di sangue e tomba di quanti inseguivano una vita migliore, Angelo Scelzo ha evidenziato che il simbolo della Salernitana, il cavalluccio marino, non può non essere in lutto. Ha sollecitato i generosi cuori della tifoseria granata ad una sobrietà nei festeggiamenti per la promozione in B nonchè all'intimo raccoglimento per tanti illustri sconosciuti che hanno perso la vita durante gli infernali viaggi verso l'Italia. Il positivo riscontro della tifoseria non si è fatto attendere; uno dei club di tifosi della Salernitana, di concerto con il Comune, ha organizzato una manifestazione commemorativa che avrà luogo nella giornata di martedì: una processione si muoverà nel mare della città e deporrà una corona di fiori benedetta da Mons. Luigi Moretti, arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento