Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport

Sorrisi di luglio per la Canottieri Irno: podio nel triathlon, il circolo fa incetta di medaglie

Il team biancorosso è andato a più riprese a podio, facendo tesoro dei consigli e degli allenamenti del tecnico Paolo Cammarota con la supervisione del responsabile del settore Pietro Lalia

Cristina Rescigno

Si scrive luglio e si legge vittorie: la sezione Triathlon del Circolo Canottieri Irno di Salerno ha fatto incetta di medaglie e di risultati prestigiosi. Il team biancorosso, infatti, è andato a più riprese a podio, facendo tesoro dei consigli e degli allenamenti del tecnico Paolo Cammarota con la supervisione del responsabile del settore Pietro Lalia.

I dettagli

Anche le giovani leve si sono finalmente messe in evidenza e hanno visto ripagati i loro sacrifici. E’ il caso, ad esempio, di Cristiana Rescigno: la diciassettenne salernitana, al suo primo anno nella triplice disciplina, è riuscita a salire ben due volte sul podio. Ha centrato, infatti, un secondo posto, lo scorso 3 luglio, al Trofeo Giovani Super Sprint di Bracciano e l’ha bissato, sempre, sulle sponde del lago, a metà strada tra Roma e Viterbo, il 25 luglio, in occasione della competizione sulla distanza Sprint. Non è mancato, come di consueto, l’apporto dei Master. A cominciare da Michele Petrone, che l’11 luglio si è classificato primo nella sua categoria M45 al Triathlon Cross Country Sila. Meno fortunata, a causa dei problemi meccanici che ha accusato la sua bicicletta, l’esperienza dello scorso 23 luglio in occasione della EagleXMan: nella competizione di triathlon estremo, nel Parco Nazionale del Gran Sasso, sulla distanza IronMan (3,8 km di nuoto,  180 km di bici e  42 km di corsa), a cui si aggiunge un dislivello complessivo di 6.000 metri, il portacolori del Circolo Canottieri Irno Salerno è riuscito comunque a completare la gara, arrivando al traguardo e facendo alla fine registrare il sesto miglior tempo assoluto e addirittura il primo per quanto riguarda la sua categoria. A completare il successo di squadra del team biancorosso hanno contribuito gli “intramontabili” Marcello Randazzo e Bruno Napoli, che hanno portato a casa due medaglie in occasione della manifestazione Xterra Italia, che si è svolta domenica 18 luglio, a Scanno, sulla distanza Sprint. Nello specifico: Randazzo si è posizionato quindicesimo assoluto ma secondo nella categoria M50, mentre Napoli ha concluso la sua prova al sedicesimo posto assoluto, ma soprattutto è risultato terzo nella categoria M50.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorrisi di luglio per la Canottieri Irno: podio nel triathlon, il circolo fa incetta di medaglie

SalernoToday è in caricamento