Sport

Salernitana, la storia degli ultras: striscione anni Ottanta all'Arechi

Era esposto al Vestuti negli anni Ottanta. Nella partita Salernitana-Reggina del 21 settembre 1975 fu invece srotolato lo striscione Ultras Bar Nettuno, il primo. 45 anni dopo, la sfida agli amaranto terrà a battesimo la Salernitana

Lo striscione racconta la storia, la militanza e l'appartenza: è vecchio, glorioso. "Ultrà Salerno" è dei pionieri del Vestuti ed è stato esposto allo stadio Arechi in tardissima serata, circondato da fumogeni granata. Serve a festeggiare una ricorrenza che il Direttivo Salerno ha voluto ricordare: 45 anni di militanza ultras.

I dettagli

Il primo striscione, che ha dato origine al movimento ultras, comparve il 21 settembre 1975. La sigla era Ultras Bar Nettuno. Da quella data, sono trascorsi 45 anni, quasi mezzo secolo. Il calendario e gli incroci calcistici offrono una curiosa coincidenza. 45 anni anni fa, lo striscione comparve per la prima volta durante la partita Salernitana-Reggina. 45 anni dopo, la Bersagliera scenderà in campo contro la Reggina. Stavolta non c'entra la multiproprietà né la contestazione. Stavolta è festa, ricorrenza, memoria: il movimento ultras a Salerno, di padre in figlio, festeggia 45 anni di vita. "Per chi c'è e per chi ha iniziato. Per chi in cielo è volato e per chi lo ha tramandato. Figli legittimi di questa storia", scrivono gli ultras.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana, la storia degli ultras: striscione anni Ottanta all'Arechi

SalernoToday è in caricamento