rotate-mobile
Sport

Paganese, a Viareggio è tempo di cambiare

Gli Azzurrostellati si recano a fare visita al Viareggio con l'obbligo di dare il massimo per cancellare lo zero alla voce punti in classifica

Al Dei Pini di Viareggio la Paganese tenterà nuovamente di divincolarsi dalle secche della graduatoria dopo tre sconfitte su tre gare disputate. Al cospetto del Viareggio di mister Miggiano gli Azzurrostelalti devono urgentemente muovere la classifica soprattutto per il morale. La giovane rosa, infatti, risentirebbe oltremodo dell’ennesimo stop stagionale e rischierebbe di restare coinvolta in una spirale foriera di delusioni per la tifoseria. Il tecnico Maurizi si affida soprattutto alla punta Nowotny, giovanissimo dal potenziale interessante, e agli innesti dal 1’ di due pedine di esperienza, in difesa Panarello e a centrocampo Iraci, per impensierire, attraverso un equilibrato 4-4-2, la più solida compagine toscana che, dal canto suo, ha nell’assetto a cinque in una mediana guidata da Vannucchi il suo punto di forza. Il toscani devono fare a meno di Della Latta, fermato dal Giudice Sportivo e di Benedetti, ai box per influenza. Domani dalle 15 si vedrà, dunque, se le direttive impartite da mister Maurizi ai suoi giovanissimi negli allenamenti settimanali, unitamente all’apporto di qualche accorgimento tattico, faranno sì che il pomeriggio della Paganese sia tranquillo.

Le probabili formazioni:

VIAREGGIO (3-5-2): Gazzoli; Celiento, Lamorte, Falasco; Peverelli, Pizza, Galassi, Ferrari; Vannucchi; Romeo, De Vena. All. Miggiano
 

PAGANESE (4-4-2): Svedkauskas; Pepe, Panarello, Perrotta, Amelio; Franco, Velardi, Martinovic; Iraci; Nowotny, William. All. Maurizi


Arbitro: Marini di Roma

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paganese, a Viareggio è tempo di cambiare

SalernoToday è in caricamento