Salernitana, un Sabato di Carnevale per una vittoria che vale

La Gregucci-band si reca al Dei Pini di Viareggio per rompere un'astinenza di vittorie che dura dal blitz di Benevento di quattro mesi or sono. Il trainer sprona la squadra e manda in campo i diffidati

Prima della partenza per la Versilia ha sprigionato la grinta di sempre. Ha catechizzato chi di dovere a non ritenere i toscani una squadra alla portata dato che ha fatto soffrire, e non poco, la capolista Frosinone Domenica attraverso una prestazione dinamica ed intensa. Ha precisato, ancora una volta, che la partita in anticipo domani alle 14.30 va giocata come se fosse l'ultima e che non vi sarà alcun turnover in quanto, a suo modo di vedere, va in campo chi può rendere al massimo per la causa Salernitana. Ha ribadito che chi si allena con ferocia e determinazione durante la settimana è sicuramente sempre all'attenzione delle sue scelte, non essendoci concetti precostituiti su titolari e riserve. Mister Angelo Gregucci, battagliero ma obiettivo, è in pieno clima partita, dunque. Schiuma determinazione e motivazione dai tutti i pori: presupposti indefettibili quando si ha un ristrettissimo margine di errore per poter risalire la classifica. 

Per la gara di domani nella città del Carnevale, in pieno periodo carnevalesco, bando ai frizzi e ai lazzi: occorre abnegazione ed una prestazione vigorosa. Fermo Piva per squalifica e con Tuia, Pestrin, Bianchi, Scalise e Capua in diffida, la Salernitana in edizione viaggiante deve riassaporare il gusto del blitz che manca dall'Ottobre dello scorso anno quando espugnò Benevento. Fofana è fermo per infortunio ma si aggregherà ugualmente alla carovana granata. Un riconfermato 4-2-3-1 va profilandosi in quel di Viareggio. A difendere la porta ci sarà Gori con una linea a quattro davanti a lui: Scalise-Bianchi-Sembroni-Pasqualini. In mediana spazio a Montervino e Pestrin con il trittico nella trequarti di campo formato da Foggia-Mancini-Mounard. Mendicino avrà il compito dell'ariete di sfondamento. Non sono da escludere, al momento, le opzioni che vogliono Tuia al posto di Sembroni e il redivivo Volpe al posto di Pestrin. Panchina per Gustavo ed Ampuero, giocatori in forma e che per domani dovrebbero trovare impiego a partita in corso nel caso di difficoltà dei colleghi sulla linea alle spalle dell'unico terminale offensivo. Arbitra Serra della sezione di Torino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Probabile formazione SALERNITANA: 4-2-3-1: Gori; Scalise, Bianchi, Sembroni, Pasqualini; Montervino; Pestrin; Foggia, Mancini, Mounard; Mendicino. All.: Gregucci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

  • Rapina a mano armata in un tabacchi di Torrione alto: ferito il titolare

  • Covid-19, 44 nuovi contagi in Campania: il bollettino che allarma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento