Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Costiera Amalfitana: al via lo screening sanitario

E' iniziato, questa mattina, lo screening sanitario in Costiera Amalfitana. In mattinata sono stati effettuati ben 747 tamponi tra i comuni di Maiori, Minori e Tramonti. Entro fine settimana se ne aggiungeranno altri 1365

 

E' iniziato, questa mattina, lo screening sanitario in Costiera Amalfitana. In mattinata sono stati effettuati ben 747 tamponi tra i comuni di Maiori, Minori e Tramonti. Entro fine settimana se ne aggiungeranno altri 1365.

Andrea Reale, sindaco di Minori e Responsabile Sanità della Conferenza dei sindaci: "Questa mattina abbiamo iniziato l'operazione tamponi in collaborazione con l'Istituto Zooprofilattico Meridionale per avere una fotografia precisa del Covid. La Costiera è stata solo sfiorata dal Coronavirus e non ha avuto morti. Un ringraziamento ai cittadini, a tutte le 14 amministrazioni della Conferenza dei sindaci,  alle forze dell'Ordine, alle ordinanze della Regione che hanno fatto in modo che il contagio venisse contenuto. Da oggi sottoponiamo a tampone gli amministratori, i dipendenti, i commercianti gli operatori turistici. Questa mattina abbiamo iniziato con i 747 tamponi proposti dai Comuni di Maiori, Minori e Tramonti. La Conferenza dei sindaci in stretta collaborazione con la Task Force regionale, con l'Asl e le Aziende sanitarie, sta approntando un piano di sicurezza in Costiera Amalfitana al fine di poter partire con l'economia turistica. Un turismo prima di territorio e poi, qualora dovessero migliorare le condizioni in Italia ed in Europa, anche straniero. Le condizioni in Costiera Amalfitana sono ottimali"

"Continueremo con il prelievo di tamponi domani Mercoledì 20 Maggio - ha continuato Reale - a Scala, presso il Plesso Scolastico Beato Fra Grerardo Sasso dove effettueremo altri 293 tamponi. Si tratta di tamponi e non di test sierologici. Si inizierà alle ore 9 con i tamponi proposti dal Comune di Atrani, dal Comune di Ravello, dal Comune di Scala e dalla Comunità Montana. Invece Giovedì 21 Maggio continueremo al Comune di Amalfi, dalle ore 9 alle ore 14, con tamponi proposti dai Comuni di Amalfi, Furore e Conca dei Marini. Ben 371 tamponi. Venerdì 22 Maggio dalle ore 9 e 30 alle 12, presso il Polo Ambulatorio di Via Posidea a Positano con i 260 tamponi proposti dai Comuni di Positano e di Praiano. Infine Sabato 23 Maggio ad Agerola, dalle ore 9 e 30, presso la Scuola Elementare di Bomerano, si effettueranno altri 441 tamponi proposti dal Comune di Agerola. Il tutto in collaborazione con l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno. Si tratta di un'operazione imponente perché la Costiera Amalfitana antepone la sicurezza della gente, del turista a tutto il resto".

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
SalernoToday è in caricamento