Disabilità: torna a Salerno l'Associazione Nazionale Privi della Vista e Ipovedenti

Il commissario straordinario, poi, ha invitato anche tutti i disabili visivi che non hanno ancora aderito a nessuna associazione e a quanti si sono allontanati di iscriversi all'ANPVI per lottare per la tutela dei propri diritti

L'ANPVI (Associazione Nazionale Privi della Vista ed Ipovedenti) è ritornata finalmente a Salerno. Un gruppo di disabili visivi, coordinati dal commissario straordinario Vincenzo Fruncillo, ha riportato in città l'importante associazione per fare in modo che tutte le persone cieche ed ipovedenti possano liberamente scegliere a chi affidare la tutela dei propri diritti.

L'invito

Fruncillo ha invitato tute le istituzioni e le associazioni a collaborare per fornire un valido supporto alle persone ed alle famiglie che vivono quotidianamente la disabilità. Il commissario straordinario, poi, ha invitato anche tutti i disabili visivi che non hanno ancora aderito a nessuna associazione e a quanti si sono allontanati di iscriversi all'ANPVI per lottare per la tutela dei propri diritti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Pioggia e vento, nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente sulla Cilentana, muore Francesco Farro: donati gli organi

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

Torna su
SalernoToday è in caricamento