"GustaSalerno"

"GustaSalerno"

La birra alla Tonda di Giffoni approda al Fico Eataly World, a Bologna

Il 9 dicembre, a Bologna, la presentazione di Picentia, la nuova linea targata Montedeus

Una birra al sapore della nocciola “Tonda di Giffoni”? Ora esiste e sbarca al Fico Eataly World di Bologna in anteprima nazionale. Picentia: questo il nome della birra agli aromi e agli odori del tondo frutto dei Picentini che inaugura Tempora, la seconda linea di birra Montedeus di Battipaglia, in provincia di Salerno, nata dalla collaborazione tra la nocciol-tester Irma Brizi e la mastra birraia Eugenia Fusco. L’appuntamento è per domenica 9 dicembre alle ore 18, nell’arena centrale del più grande centro agroalimentare del mondo, nell’ambito del Nocciola Day, la due giorni dedicata al frutto tondo coltivato in diverse regioni italiane, tra cui la Campania, promossa dall’Associazione Nazionale “Città della Nocciola”.

Le caratteristiche

Birra artigianale campana, scura, in stile Porter, in Picentia (birra in bottiglia da 75 cl.) l’utilizzo delle nocciole della cultivar “Tonda di Giffoni” conferiscono morbidezza e rotondità al palato e un distinto aroma di nocciola che ben si sposa ai sentori di cioccolato e tostato tipici dello stile. Amaro delicato e pulito, corpo medio con schiuma persistente: queste le principali caratteristiche della nuova birra partorita da Montedeus, che inaugura così la nuova linea di produzione Tempora, nata per esaltare il territorio in cui le birre vengono prodotte unendo innovazione, passione e tradizione. Il risultato è un omaggio a quattro prodotti tipici della regione Campania che trovano espressione in altrettante birre artigianali stagionali di alta qualità. 

Il marchio

Montedeus – Quis ut Deus? nasce un anno fa dalla passione per i luppoli di Eugenia Fusco, originaria di Montecorvino Rovella, ingegnere gestionale, che dopo diversi anni di sperimentazione “home-made” decide di affrontare il grande passo avviando una produzione su larga scala in società con Pierfrancesco Ciardi.  Due le linee attualmente a disposizione: quella classica con le birre Pale e Cerere e Tempora, con la prima birra Picentia.

Parla la nocciol-tester Irma Brizi

“Ho scelto di collaborare con un'azienda dei Picentini perché sono originaria di Giffoni e anche perché ho notato in loro la mia stessa passione e professionalità, oltre  ad essere grandi amanti della birra e della nocciola”.

La soddisfazione di Eugenia Fusco e Pierfrancesco Ciardi

“Siamo molto contenti di aver avviato la collaborazione con una professionista del settore come Irma Brizi. Tra noi è nata subito un’intesa speciale che ha portato alla nascita di Picentia. Per non parlare dell’emozione che proviamo nel presentarla in anteprima in uno dei luoghi sacri dell’agroalimentare italiano come il Fico Eataly World di Bologna. Il nostro obiettivo è farci conoscere al pubblico italiano esportando i valori ed i sapori di un prodotto di qualità come la nocciola Igp  Tonda di Giffoni””. 


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A3, moto travolta da un'auto: gravi due centauri

  • Cronaca

    Carcere di Salerno, nasconde l'iphone nelle parti intime: nei guai la sorella del boss

  • Meteo

    Allerta meteo per Pasquetta in Campania: ecco le nuove previsioni

  • Cronaca

    Lacrime e dolore a Campagna per Letizia, il padre: "Sarai il nostro angelo custode"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino: 17enne perde la vita

  • Choc sul raccordo Salerno-Avellino: vede la vittima dell'incidente e muore

  • Incidente sul raccordo Salerno-Avellino: morto 17enne, il cordoglio del sindaco

  • Camorra e droga, sgominate due bande legate ai clan: scattano 37 arresti

  • Dramma a Salerno, uomo precipita dal quinto piano e muore

  • Incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino, 2 dei 5 feriti lottano per la vita

Torna su
SalernoToday è in caricamento