Calci e pugni a medici ed infermieri: choc all'ospedale di Vallo della Lucania

Un uomo era stato trasportato al pronto soccorso dopo essersi procurato una lesione tendinea alla mano, in seguito ad una ferita da motosega. Mentre gli stavano togliendo la prima fasciatura, ha avvertito dolore e si è scagliato contro i camici bianchi che lo stavano curando

L'ospedale San Luca di Vallo della Lucania

Calci e pugni ai medici e agli infermieri dell'ospedale San Luca di Vallo della Lucania. La corsia del reparto di ortopedia si è trasformata all'improvviso in un ring, a causa della improvvisa e violenta reazione di un uomo che era stato trasportato in ospedale dopo essersi procurato una lesione tendinea alla mano, in seguito ad una ferita da motosega. Al pronto soccorso hanno cominciato a suturare la ferita. I medici, però, hanno ritenuto necessario un ulteriore approfondimento e hanno disposto il trasporto del paziente nel reparto di ortopedia. Mentre gli stavano togliendo la prima fasciatura, ha avvertito dolore e si è scagliato contro i camici bianchi che lo stavano curando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento