Infiltrazioni d'acqua, muffa e crolli nelle aule: l'ira degli studenti del "Filangieri" di Cava

Centocinquanta ragazzi hanno deciso di farsi sentire con un presidio davanti alla sede centrale dell'istituto scolastico

Una foto inviata dagli studenti

Esplode la protesta degli studenti dell’istituto “Gaetano Filangieri” di Cava de’ Tirreni, che hanno organizzato un sit-in davanti alla sede centrale per chiedere la messa in sicurezza dell’edificio dopo che, venerdì scorso, lo hanno trovato nuovamente in condizioni fatiscenti con infiltrazioni e cedimenti del soffitto causati dalle forti piogge.

La protesta

Centocinquanta ragazzi hanno deciso di farsi sentire con un presidio. “Le due sedi – scrivono gli studenti in una nota -  hanno trovato una situazione di repressione da parte della preside e dell’amministrazione scolastica rifiutando l’intervento dei vigili del fuoco nonostante le condizioni dell’istituto con classi allagate, pareti con infiltrazioni d’acqua impressionanti e muri stracolmi di muffa e le notevoli sollecitazione da noi studenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento