Lite e sparatoria davanti all'ospedale a Cava, due feriti

E' accaduto all'ospedale Santa Maria dell'Olmo. La persona sottoposta ad intervento chirurgico sarebbe stata colpita alle gambe. Risulterebbe ferito anche il presunto aggressore, ora ricoverato e piantonato

Due feriti con colpi d'arma da fuoco, l'avvio di un'indagine dei carabinieri e l'attivazione del servizio ispettivo dell'azienda ospedaliera di Salerno. E' il bilancio di una sparatoria avvenuta oggi vicino al presidio ospedaliero Santa Maria della Speranza di Cava de' Tirreni. Secondo una prima ricostruzione, durante una discussione per motivi personali tra due persone - voci riferiscono di due infermieri che lavoran in un altro ospedale - avvenuta di fronte al nosocomio, una delle due ha ferito l'altra sparandole. In difesa di quest'ultima, sarebbe intervenuto il figlio che ha rincorso la persona che aveva sparato che, nel frattempo, era fuggita. Ancora non è chiaro, se la persona che ha esploso i colpi d'arma da fuoco, nella colluttazione, si sia ferita da sola o se il figlio, a sua volta, abbia sparato a chi, un attimo prima, ha colpito il padre. Intanto, i due coinvolti sono in ospedale e non sono in pericolo di vita. Il figlio di uno dei due, invece, è in stato di fermo e si attendono provvedimenti della procura di Nocera Inferiore. 

La nota dell'ospedale

"In riferimento all’episodio occorso nel pomeriggio di oggi presso il Presidio Ospedaliero Santa Maria dell’Olmo di Cava de’ Tirreni, l’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno attende l’esito delle indagini in corso da parte dell’Autorità Giudiziaria, precisando che la Direzione Commissariale ha prontamente attivato il servizio ispettivo aziendale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Maximall di Pontecagnano: arriva "Mondo Convenienza", nuovi posti di lavoro

  • Coronavirus: due salernitani rientrati da Lodi si presentano al Ruggi, test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento