Si opera all'addome e poi muore: 22 indagati per il decesso di Natalina Angelotti

Nei guai i medici di chirurgia, urologi e anestesisti. L'autopsia fissata oggi sul corpo della donna di 63 anni chiarirà le cause della morte

E' fissata oggi, sabato 6 luglio, l'autopsia sul corpo di Natalina Angelotti, la donna di 63 anni che è morta al Ruggi di Salerno dopo due interventi chirurgici all'addome. 

L'inchiesta

Per la sua morte, risultano indagate 22 persone: sono finiti nei guai medici di chirurgia, urologi e anestesisti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento