Si opera all'addome e poi muore: 22 indagati per il decesso di Natalina Angelotti

Nei guai i medici di chirurgia, urologi e anestesisti. L'autopsia fissata oggi sul corpo della donna di 63 anni chiarirà le cause della morte

E' fissata oggi, sabato 6 luglio, l'autopsia sul corpo di Natalina Angelotti, la donna di 63 anni che è morta al Ruggi di Salerno dopo due interventi chirurgici all'addome. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta

Per la sua morte, risultano indagate 22 persone: sono finiti nei guai medici di chirurgia, urologi e anestesisti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento