menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnysuncloudwhitecloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfograinlightblackcloudsleetsnowcelsius

Emergenza maremoto a Salerno: tutto pronto per l'esercitazione internazionale

Dal 24 al 27 ottobre, nell'ambito del progetto europeo "Twist (Tidal wave in southern Tyrrhenian sea) e con il finanziamento dalla Commissione europea, si terrà l'esercitazione organizzata dal Dipartimento della Protezione Civile

Maremoto

Tutti pronti per l'esercitazione internazione in caso di emergenza maremoto a Salerno. Dal 24 al 27 ottobre, infatti, nell'ambito del progetto europeo "Twist (Tidal wave in southern Tyrrhenian sea) e con il finanziamento dalla Commissione europea, si terrà l'esercitazione organizzata dal Dipartimento della Protezione Civile che vede il coinvolgimento di diversi comuni del salernitano.

Come gestire nel miglior modo possibile un'emergenza dovuta ad un maremoto, come far dialogare senza sovrapposizioni tutte le componenti del sistema in modo da assistere al meglio le popolazioni colpite, come effettuare le ricerche dei dispersi, quali sono i rischi ambientali connessi ad un evento simile e come far arrivare una corretta informazione ai cittadini: queste alcune delle modalità di gestione del fenomeno che sperimenteranno sul campo le componenti e le strutture operative dell'intero servizio nazionale della protezione civile, nonchè rappresentanti dell'Ue e delle Protezioni Civili di Francia, Portogallo, Malta, Spagna, Croazia e Grecia. Non mancheranno, infine, attività di simulazione dei soccorsi che coinvolgeranno le organizzazioni nazionali di volontariato di protezione civile.

Potrebbe interessarti


    Commenti

      Più letti della settimana

      Torna su