Il Gip boccia il piano industriale: le Fonderie Pisano restano chiuse

E' quanto emerge dal decreto con cui il giudice mantiene bloccata l'attività produttiva dello stabilimento di via Dei Greci respingendo anche la possibilità, ipotizzata dalla difesa, di riprenderne almeno l'80%

Nuova bocciatura per il “piano industriale” redatto dalla proprietà delle Fonderie Pisano. Il Gip del tribunale di Salerno, infatti, lo considera incompleto. E' quanto emerge dal decreto con cui il giudice Berni Canani ha deciso di mantenere bloccata l’attività produttiva dello stabilimento di via Dei Greci respingendo, in questo modo, anche la possibilità, ipotizzata dalla difesa, di riprenderne almeno l’80% per evitare lo sforamento dei parametri di tutela ambientale.

A seguito di questa decisione, dunque, resta in bilico la posizione dei lavoratori dell'azienda, che da diverse settimane sono finiti in mezzo ad una strada e il cui futuro è sempre più incerto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento