"Devo far mangiare mia madre allettata", invece derubava i pazienti: un arresto al Ruggi

Ad incastrarla, le urla provenienti da una stanza di degenza del reparto di cardiologia dove una donna completamente allettata e impossibilitata ad alzarsi del letto, stava subendo il furto

E' stata colta in flagranza, mentre derubava una paziente nel reparto di Cardiologia, ed è stata arrestata. A seguito della segnalazione di alcuni furti avvenuti negli ultimi giorni nelle stanze di degenza, il responsabile della sicurezza del Plesso Ruggi dell’AOU di Salerno, Achille Ferrara e  l’Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato Antonella della Rocca, in servizio presso il Drappello del Pronto Soccorso, hanno deciso, questa mattina, di effettuare un servizio di perlustrazione per evitare il ripetersi di questi episodi.

Il fatto

Intorno alle ore 11, giunti al 5° piano della Torre del Cuore, i due sono stati attirati dalle urla provenienti da una stanza di degenza del reparto di cardiologia dove una donna completamente allettata e impossibilitata ad alzarsi del letto, stava subendo il furto della borsa da parte di una signora che, entrata in ospedale dichiarando di dover dare da mangiare alla mamma ricoverata, ha invece pensato di derubare dei propri averi le persone impossibilitate a muoversi. Fermata immediatamente dalla Poliziotta e dal responsabile della sicurezza,  all’interno della sua borsa a tracolla nera, è stata rinvenuta la borsetta della paziente. Portata negli uffici del Drappello, di Polizia per le formalità di rito, la donna è stata poi condotta in Questura dove è stato formalizzato l’arresto per furto in flagranza.
 

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento