Nocera Inferiore, sequestrate 20 piante di marijuana nascoste tra la vegetazione

Nel corso del fine settimana gli agenti della Polizia di Stato hanno svolto un’operazione antidroga nella zona di Fiano

Nel corso del fine settimana gli agenti della Polizia di Stato hanno svolto un’operazione antidroga nella zona di Fiano del comune di Nocera Inferiore.

Il blitz

Dopo una lunga battuta nelle campagne sulla collina sovrastante l’autostrada A30 e la vecchia linea ferroviaria dismessa, in una piccola radura ben nascosta e ricavata tra i rovi, i poliziotti hanno rinvenuto oltre venti piante di marijuana per la produzione di sostanza stupefacente da destinare allo spaccio. Accanto alle piante, in ottimo stato e con evidenti segni di potatura, è stato anche rinvenuto materiale per l’irrigazione e la concimatura immediatamente sottoposto a sequestro.

I controlli

Inoltre, gli agenti hanno effettuato una perquisizione in una abitazione di Nocera Inferiore, in una zona limitrofa a quella dov’ è stata rinvenuta la piantagione di marijuana, dove risiede un giovane nocerino di 25 anni. Nell'abitazione hanno trovato in un barattolo di circa 11 grammi di marijuana che il giovane ha dichiarato di detenere per uso personale. La droga è stata sottoposta a sequestro e il giovane verrà segnalato alla prefettura in qualità di assuntore. Sono in corso ulteriori  accertamenti per stabilire possibili collegamenti con la gestione della piantagione di marijuana.

IL VIDEO DEL BLITZ

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Coronavirus, De Luca ha deciso: "Scuole chiuse in Campania"

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento