Palomonte, olio bruciato davanti alla villetta dei genitori di Antonello Caporale

Il giornalista del Fatto Quotidiano pubblica le foto su Facebook: "Sono gli odiatori, coloro che usano la violenza delle parole per intimorire e portare paura"

L'olio bruciato (Foto Caporale - Facebook)

Un increscioso episodio si è verificato, nella notte tra mercoledì e giovedì, nel piccolo paese di Palomonte.

Il caso

Ignoti, infatti, hanno cosparso di olio bruciato l’ingresso dell’abitazione dei genitori di Antonello Caporale, noto caporedattore del Fatto Quotidiano. La coppia di anziani vive in località Madonna delle Grazie. La sostanza scura e viscida ha invaso parte del piazzale all’ingresso della villetta come mostrano le foto pubblicate su Facebook proprio da Caporale, che ha già sporto denuncia ai carabinieri.

Il suo commento:

“Ignoti malfattori li definiscono i carabinieri con un linguaggio antico ma congruo. Sono gli odiatori, coloro che usano la violenza delle parole per intimorire e portare paura. Alcuni come vedete in queste foto fanno di più: spingono in alto la paura, allenano l'ansia cospargendo per esempio di olio bruciato l'ingresso dell'abitazione dei miei anziani e incolpevoli genitori (è accaduto stanotte). Passare dalle parole ai fatti è purtroppo un attimo. Ci ritroviamo nella barbarie senza nemmeno accorgercene. Ringrazio le forze dell'ordine per la disponibilità e la vicinanza mostrata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • Slitta, pista e renne al San Marzano Christmas Village: attrazioni per i bambini

  • Luci d'Artista 2019/2020: un giro d'affari di quindici milioni di euro

Torna su
SalernoToday è in caricamento