Rubò soldi e oro minacciando la vittima con una siringa: rapinatrice ai domiciliari

La Squadra Mobile ha dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del tribunale di Salerno che ha accolto la richiesta della procura nei confronti di R.D. I fatti risalgono ad ottobre 2018

Rubò la fede nuziale e soldi alla vittima, P.V, minacciandola con una siringa. La Squadra Mobile ha dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del tribunale di Salerno che ha accolto la richiesta della procura nei confronti di R.D.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

Risalgono al 14 ottobre 2018. L'indagata, ora ristretta ai domiciliari, si fece consegnare la fede nuziale, attraverso minacce e brandendo una siringa. E' accusata di rapina aggravata. Le indagini sono state coordinate dalla Procura di Salerno, svolte dalla Squadra Mobile, seconda sezione - Contrasto alla Criminalità Diffusa, Straniera e Prostituzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

  • Sparatoria ad Angri, ferito un imprenditore: a novembre un attentato alla sua azienda

Torna su
SalernoToday è in caricamento