Ravello, schiamazzi notturni: intervengono il prete e il sindaco

La patria del turismo d'elite e piazza Vescovado sono diventati terra di nessuno: urla, bottiglie lasciate in strada. Il prete ha alzato la voce e il primo cittadino ha convocato i titolari di cinque esercizi commerciali

Ravello

Lotta ai "nottambuli". A Ravello, La patria del turismo d'elite, piazza Vescovado è diventata terra di nessuno: urla, bottiglie lasciate in strada. Il prete Don Angelo Mansi ha alzato la voce e il primo cittadino, Salvatore Di Martino, ha convocato i titolari di cinque esercizi commerciali. Lo scrive il sito ilvescovado.it. L'ultima notte di bagordi ha vissuto il suo culmine tra le ore 2 e le 3, protagonista un gruppo di stranieri ubriachi. Il sindaco è corso ai ripari convocando d'urgenza i titolari dei cinque bar della piazza. Insomma una sorta di "state buoni, se potete", un richiamo verbale al quale potrebbe fare seguito una diffida oppure una multa salatissima, se lo schiamazzo notturno dovesse nuovamente turbare la quiete dei residenti.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Mondragone tra risse e feriti: alcuni bulgari in fuga verso il salernitano

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Paziente infetta dimessa dall'ospedale: blitz dei carabinieri a Polla

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

Torna su
SalernoToday è in caricamento