La Regione Campania chiude le Fonderie Pisano per 45 giorni

Il provvedimento è conseguenza dell’inadempimento da parte delle Fonderie alle prescrizioni impartite con la diffida del 4 aprile 2018, che aveva riscontrato la non applicazione di 9 B.A.T.(Best Available Technologies) prescritte dall’Autorizzazione Integrata Ambientale

La Regione Campania ha disposto la sospensione dell’attività delle Fonderie Pisano per 45 giorni. Il provvedimento è conseguenza dell’inadempimento da parte delle Fonderie alle prescrizioni impartite con la diffida del 4 aprile 2018, che aveva riscontrato la non applicazione di 9 B.A.T. (Best Available Technologies) prescritte dall’Autorizzazione Integrata Ambientale. 

Lo scenario

"Se nei prossimi 45 giorni lo stabilimento non si adeguerà, le conseguenza saranno la revoca dell’autorizzazione e la chiusura definitiva dell’impianto", scrive MeetUp Amici di Beppe Grillo, in una nota stampa. Potrebbe esserci chiusura "anche se se nella conferenza dei servizi del 10 ottobre gli Enti convocati (Regione, Asl, Comune, Arpac) daranno parere negativo dell’ambito del procedimento di riesame dell’Autorizzazione Integrata Ambientale".

Le reazioni

Il provvedimento di chiusura è stato accolto con soddisfazione anche dall'Associazione e dal Comitato Salute e Vita che hanno diffuso un comunicato stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento