Rifiuti speciali pericolosi a Serre: sequestrata un’area rurale di circa 10.000 metri quadrati

Alle fasi di scavo per l’estrapolazione dei rifiuti hanno partecipato mezzi militari del comprensorio di Persano

Continua la lotta contro l'inquinamento ambientale: i carabinieri della Stazione di Borgo Carillia, insieme a quelli della Sezione Operativa di Eboli, agli ordini del Capitano Luca Geminale, hanno sequestrato un’area rurale di circa 10.000 metri quadrati, adibita a discarica abusiva, in località Campo Fiorito, a Serre.

L'intervento

Il Nucleo Operativo Ecologico di Salerno e il personale dell’Arpac hanno scovato numerosi rifiuti speciali pericolosi, tra cui fanghi di colore scuro residui di lavaggi di industrie conserviere, scarti di demolizione edilizia e scarti industriali di concerie. Alle fasi di scavo per l’estrapolazione dei rifiuti hanno partecipato mezzi militari del comprensorio di Persano. Accertamenti in corso, intanto, per identificare i responsabili dello scempio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento