"Il mio bimbo compie 1 anno e il nostro pensiero va a voi": una mamma salernitana scrive al direttore Petta

La signora Donatella, a distanza di un anno dalla nascita del piccolo Nicolas Pio, ha rinnovato su Facebook il suo ringraziamento di cuore al direttore del reparto Gravidanza a Rischio dell'ospedale Ruggi di Salerno

A distanza di tempo, la professionalità dei veri dottori non può essere dimenticata, specie se ha concesso a vite umane di venire alla luce. Lo sa bene la signora Donatella che, a distanza di un anno dalla nascita del piccolo Nicolas Pio, ha rinnovato su Facebook il suo ringraziamento di cuore al direttore del reparto Gravidanza a Rischio dell'ospedale Ruggi di Salerno, il dottor Raffaele Petta, noto anche alle cronache nazionali come l'angelo in camice bianco che ha salvato ed aiutato a nascere innumerevoli bambini.

Il post della mamma

Caro dottore, oggi il mio bambino compie un anno ed il mio pensiero non può non andare a voi, che con il vostro impegno e sostegno avete permesso che il mio sogno si realizzasse. Nove lunghi mesi in cui mi avete supportato e sopportato non facendo mai mancareun sorriso ed una parola di incoraggiamento. Non smetterò mai di ringraziarvi abbastanza per aver permesso alle mie orecchie di sentire questa voce soave chiamare: mamma. Siete un grande uomo ed un grande professionista. Grazie di cuore da parte mia e di Nicolas Pio

A rispondere alla mamma, su Facebook, lo stesso dottor Petta: "Grazie Donatella, ricordo perfettamente quando ci siamo incontrati la prima volta e ricordo le paure, le preoccupazioni, il brutto ricordo della precedenza esperienza ma anche la fiducia che riponevi in me. E poi il sorriso quando è nato lui!! Adesso possiamo dire: obbiettivo raggiunto.Una casa prima triste e vuota e poi luminosa e gioiosa allietata dalla presenza di un bambino! Grazie a tutte voi che mi donate queste fantastiche emozioni", ha concluso il noto direttore. Pioggia di like per il suo eccellente operato.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Mare sporco a Salerno: denunce e proteste dei cittadini

  • Sette cartomanti in poche centinaia di metri: nuova "invasione" sul lungomare

I più letti della settimana

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Incidente a Giovi: è morta Eleonora, l'amica della famiglia Scannapieco

  • Idrante usato per allontanare dei giovani: scoppia il caso a "Baccanalia"

  • Incidente a Giovi: ecco le condizioni di salute dei quattro feriti

Torna su
SalernoToday è in caricamento