Interventi con farmaci scaduti, blitz in un centro estetico di Salerno

L'operazione rientra in una più vasta serie di controlli effettuati in tutta Italia

I carabinieri del Nas hanno denunciato alla procura la titolare di un centro estetico di Salerno, privo di autorizzazione, e un medico chirurgo, ritenuti responsabili in concorso per aver erogato prestazioni di medicina estetica ricorrendo, in piu' occasioni, anche all'uso di medicinali scaduti di validita'. Sequestrata l'intera struttura e 70 confezioni di farmaci altrimenti destinati alla somministrazione ai clienti. L'operazione rientra in una più vasta serie di controlli effettuati in tutta Italia. 

Chiusi 52 centri sanitari

Gli accertamenti hanno consentito di appurare l'erogazione, presso una clinica della Roma, di oltre 100 trattamenti che venivano realizzati inoculando tessuto adiposo del medesimo paziente in un sito anatomico differente, pratica medica considerata terapia medicinale avanzata, ma nel caso specifico applicata in totale assenza di autorizzazione e di protocolli clinici approvati. A Palermo, invece, è stato individuato un centro polidiagnostico, convenzionato anche con il Ssr, risultato carente dei minimi requisiti sanitari necessari per il funzionamento. Il titolare è stato denunciato, mentre l'attività cessata in via definitiva. Nel corso di un'ispezione ad un centro estetico, il Nas di Bologna invece ha riscontrato che la titolare, sebbene priva di titoli, svolgeva attività riservate al medico estetista ed all'infermiere. Sono stati così sequestrati 3 confezioni di farmaci ad azione anestetico-topico e aghi ipodermici, e 10 apparecchiature ad uso estetico prive delle previste dichiarazioni di conformità rilasciate dal costruttore. La stessa titolare e' stata denunciata per esercizio abusivo della professione sanitaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

  • Coronavirus in Campania, De Luca scrive ai presidi: "Annullare le gite"

  • Emergenza Coronavirus: corsa in farmacie e supermercati, costo degli igienizzanti alle stelle

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento