Anziana di Scafati truffata dal "finto" nipote: e lui viene raggirato da un complice

La vittima è una donna di 80 anni residente in via Sant'Antonio Abate, che ha consegnato 1000 euro ad uno sconosciuto, convinta servissero al nipote per pagare una rata di un finanziamento

Ancora un'anziana truffata a Scafati. E sempre dal "finto" nipote. La vittima è una donna di 80 anni residente in via Sant'Antonio Abate, che ha consegnato 1000 euro ad uno sconosciuto, convinta servissero al nipote per pagare una rata di un finanziamento. L'episodio è stato denunciato ai carabinieri della tenenza di via Oberdan. Il raggiro era partito con una telefonata all'anziana: "Nonna - ha spiegato la vittima nel raccontare i particolari - ho bisogno di un prestito di 1000 euro. Se non pago finisco in tribunale". Questo sarebbe stato riferito alla pensionata, la quale, pensando di parlare con il nipote, ha raccolto la cifra in contanti e li ha consegnati ad un uomo. Quest'ultimo - come prevedeva il piano - si era recato presso il domicilio della vittima dopo qualche minuto dalla telefonata, presentandosi come l'amico del nipote della vittima. Il telefono del vero nipote, invece, è stato tenuto occupato da un'altra telefonata, che i carabinieri ritengono essere stata fatta da un altro complice, interno alla truffa. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento