Scavi e reperti storici a Camerota: le associazioni scrivono al sindaco

Chiedono al primo cittadino di presenziare ai lavori di scavo e di far venire alla luce l'intero patrimonio storico-culturale risalente probabilmente al '700

Desta curiosità e preoccupazione (associazioni allertate) il lavoro di scavo in Piazza Castello, a Camerota. Dopo la scoperta di reperti storici, le associazioni chiedono al sindaco MarioScarpitta non solo di presenziare ai lavori di scavo ma anche di far venire alla luce l'intero patrimonio storico-culturale risalente probabilmente al '700.

La lettera

Il Comitato Civico Camerota Insieme, l’Assocazione Sos Sorriso, l’associazione culturale Book Crossing Camerota, l’associazione Culturale e Musicale Zefiro e il Comitato CentoPassi, hanno inviato una nota al primo cittadino, al vicesindaco Francesco Calicchio e all’assessore Teresa Esposito. Chiedono di presenziare "con un delegato, un tecnico di propria fiducia" e chiedono "che gli scavi proseguano, alla ricerca di nuove testimonianze storiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento