Cinque scosse di terremoto in poche ore: paura tra Cilento e Vallo di Diano

In alcuni comuni dell'entroterra i cittadini sono scesi in strada. I movimenti tellurici sono stati avvertiti soprattutto a Giungano, Cicerale, Capaccio, Albanella e Roccadaspide

Tre scosse di terremoto nel giro di poche ore. Tanta paura nella serata di ieri e questa notte tra il Cilento e Vallo di Diano, nella zona a sud di Salerno. Il primo movimento tellurico di magnitudo 3.7 è stato registrato alle 20.35 con epicentro a Roccadaspide. Successivamente si sono registrate altre scosse nella stessa zona: alle 23.44 con magnitudo 3.7 e poi alle 0.25 e 0.27 entrambe di intensità 2.2. Nuova scossa di terremoto, stamane poco dopo le 9, per fortuna di bassa intensità: magnitudo 2,6. L'epicentro è stato localizzato a Pontecagnano

Paura nelle località del Cilento, per la scossa di terremoto avvertita in particolare dai residenti nei comuni di Giungano, Cicerale, Capaccio, Albanella e Roccadaspide che hanno contattato i vigili del fuoco del comando provinciale per chiedere informazioni."Da una prima ricognizione sul territorio colpito dal sisma di magnitudo 3.7 registrato non risultano danni - fa sapere l'assessore regionale alla Protezione civile Edoardo Cosenza - La sala operativa ha già provveduto a sentire i sindaci dei comuni prossimi all'epicentro (Castelcivita, Capaccio-Paestum, Giungano), vigili del fuoco del comando provinciale di Salerno e carabinieri della locale stazione che non hanno segnalato situazioni critiche. Prosegue la ricognizione sul territorio".

Al momento, dunque, non si registrano danni a persone o cose anche se molti cittadini sono scesi in strada nell’entroterra cilentano nei minuti successivi alle scosse.

Scuole chiuse

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento