Terremoto a Ischia: la Regione stanzia 2,5 milioni, il piccolo Pasquale sta bene

La Giunta regionale ha stanziato 2,5 milioni di euro del bilancio regionale per gli interventi di prima emergenza

Ischia

Dopo il terremoto di Ischia, la Giunta regionale nella seduta di oggi ha deliberato, facendo seguito al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di dare mandato al presidente della Regione Campania per presentare la richiesta dello stato di emergenza. La Giunta regionale, intanto, ha stanziato 2,5 milioni di euro del bilancio regionale per poter far fronte agli interventi di prima emergenza.

La buona notizia

Intanto, il piccolo Pasquale di 7 mesi, estratto l’altra notte dalle macerie nel crollo verificatosi in seguito al terremoto, ha lasciato l’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno dove era ricoverato.  Restano ricoverati in ospedale i fratellini Mattias e Ciro che in giornata verrà trasportato all’ospedale Santobono. A fornire aiuto al piccolo per primo, Mario Aloi, che lavora all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno e presta assistenza come volontario alla Croce Bianca di Salerno come medico anestesista.

.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inchiesta Sarastra, il pentito Fattoruso parla di Aliberti e del fratello con l'Antimafia

  • Cronaca

    Eboli, medico presente nello stesso momento in due ospedali: indaga l'Asl

  • Cronaca

    Analisi a pagamento, esauriti i tetti di spesa: l'Asl Salerno scrive ai laboratori

  • Cronaca

    Scafati, "favori tra giudici, avvocati e forze dell'ordine": l'indagine arriva alla procura locale

I più letti della settimana

  • Si spaccia per uno zio e prova a portar via una studentessa: paura a Nocera

  • Luci d'Artista 2018/2019: l'inaugurazione senza De Luca, tutti con il naso all'insù

  • Blitz dei Nas nella movida, sequestrato anche il "Modo"

  • Un tatuaggio non pagato dietro l'accoltellamento consumato a Pagani

  • Dramma a Salerno, donna precipita dal terzo piano: è grave

  • Blitz dei Nas, sigilli ad un centro estetico e odontoiatrico di Salerno

Torna su
SalernoToday è in caricamento