Terremoto a Ischia: la Regione stanzia 2,5 milioni, il piccolo Pasquale sta bene

La Giunta regionale ha stanziato 2,5 milioni di euro del bilancio regionale per gli interventi di prima emergenza

Ischia

Dopo il terremoto di Ischia, la Giunta regionale nella seduta di oggi ha deliberato, facendo seguito al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di dare mandato al presidente della Regione Campania per presentare la richiesta dello stato di emergenza. La Giunta regionale, intanto, ha stanziato 2,5 milioni di euro del bilancio regionale per poter far fronte agli interventi di prima emergenza.

La buona notizia

Intanto, il piccolo Pasquale di 7 mesi, estratto l’altra notte dalle macerie nel crollo verificatosi in seguito al terremoto, ha lasciato l’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno dove era ricoverato.  Restano ricoverati in ospedale i fratellini Mattias e Ciro che in giornata verrà trasportato all’ospedale Santobono. A fornire aiuto al piccolo per primo, Mario Aloi, che lavora all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno e presta assistenza come volontario alla Croce Bianca di Salerno come medico anestesista.

.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Castel San Giorgio: donna scavalca il cancello, si ferisce e muore

  • Politica

    Gay Pride, slogan di Forza Nuova appaiono sul lungomare di Salerno

  • Cronaca

    Raid vandalico e blasfemo al cimitero di Sarno: si indaga

  • Cronaca

    Cava, becca un ladro in casa e per pietà gli offre denaro: viene aggredita

I più letti della settimana

  • Paura e follia nell'Agro nocerino: ragazzo di 27 anni semina il terrore

  • Inseguimento a Nocera Superiore: 30enne arrestato dalla polizia

  • Cava de' Tirreni, spari in centro: ferita accidentalmente una ragazza

  • Nocera Inferiore: spari in pieno giorno, si indaga

  • "Siete stato il nostro angelo": lettera di ringraziamento per il direttore di Gravidanza a Rischio

  • Capaccio, identificato il cadavere della donna trovata sulla spiaggia

Torna su
SalernoToday è in caricamento