martedì, 23 settembre 12℃

Casa al mare, diminuiscono le quotazioni in tutta la provincia

Report di Tecnocasa relativo al secondo semestre del 2011: quotazioni in calo nelle località del golfo di Policastro e ad Amalfi. Il dato è in tendenza con quello nazionale

Redazione 23 luglio 2012

Nel secondo semestre del 2011 il mercato immobiliare della casa al mare ha segnato una diminuzione dei valori del 2,9%. Lo si apprende da una nota diffusa da Tecnocasa. Si attesta un rallentamento delle compravendite dovuto ad una maggiore riflessione da parte dei potenziali acquirenti, il cui budget mediamente non supera  300 mila €. Si registrano alcune preoccupazioni per l’introduzione dell’Imu tra i proprietari di più immobili e tra coloro che non hanno la possibilità di sfruttare l’abitazione per lunghi periodi.

GOLFO DI POLICASTRO - Le quotazioni delle abitazioni situate nel golfo di Policastro hanno registrato una diminuzione dei valori. Il mercato della seconda casa registra comunque un buon numero di richieste sebbene in calo rispetto agli anni scorsi. La motivazione è la presenza in zona di prezzi ancora accessibili rispetto a zone più costose come quelle del Cilento e che consentono di acquistare la casa vacanza a chi non ha un budget di spesa elevato. Si  nota una preferenza per le soluzioni in buone condizioni.

SAPRI, SCARIO E POLICASTRO - I potenziali acquirenti ricercano piccoli tagli (due camere, con salone ed angolo cottura) su cui investire valori medi di 130-150mila Euro. Tra tutte le località del Golfo Sapri è quella più importante e più servita, ma si apprezzano in particolar  modo le spiagge di Scario (comune di San Giovanni a Piro) e Policastro (comune di Santa Marina) che si sviluppano verso Palinuro (comune di Centola) e Marina di Camerota. A Sapri ci sono appartamenti in condominio, soluzioni in bifamiliari e ville singole. La zona più centrale è quella che si sviluppa lungo corso Garibaldi e via Kennedy (con soluzioni degli anni ’90) dove per un’abitazione di 90 mq si spendono mediamente intorno a 1800 Euro al mq. Sul lungomare Italia le soluzioni fronte mare si scambiano a prezzi medi di 2mila Euro al mq.

VILLAMMARE E SCARIO - Villammare (frazione di Vibonati) e Scario sono le località dove la richiesta di casa vacanza vede protagonisti acquirenti di Napoli, Caserta e Roma alla ricerca di bilocali con giardino e spazio esterno per i quali spendere mediamente da 80 a 120mila Euro.  Si tratta di frazioni marittime dove prevalgono i parchi condominiali degli anni ’80 dove è possibile trovare monolocali e bilocali dalle metrature comprese tra 40-50 mq su cui investire 60-70 mila Euro e metrature di 70 mq su cui investire 100-120mila Euro. Chi desiderasse delle ville singole, riferisce Tecnocasa, può puntare su Villammare e Scario dove ci sono tipologie con prezzi che vanno da 250 a 400mila Euro.

AMALFI - Nella seconda parte del 2011 le quotazioni delle abitazioni ad Amalfi sono diminuite sensibilmente soprattutto nelle zone meno centrali. La causa della contrazione dei prezzi è stata una maggiore offerta abitativa dal momento che tanti vendono o per bisogno di liquidità oppure perché proprietari di più unità abitative decidono di dismetterne alcune. La domanda di casa vacanza è comunque in diminuzione e coloro che la cercano sono particolarmente selettivi con richieste dagli standard medio – alti. La tipologia più ambita è il rustico da ristrutturare in stile arabeggiante e possibilmente con terreno annesso e il budget medio si aggira intorno a 300mila Euro. Gli acquirenti di seconda casa sono persone che risiedono in Campania e che utilizzano la seconda casa durante il fine settimana.  Le zone più ricercate sono Amalfi e poi Positano. A seguire ci sono Praiano e Ravello.

Nel centro di Amalfi che conserva intatte le sue caratteristiche urbanistiche medioevali difficilmente si trovano immobili in vendita soprattutto in piazza Duomo e nella centrale via Capuano. Quelli attualmente presenti sul mercato presentano ampie metrature e quotazioni molto elevate che arrivano a 8mila Euro al mq.   

Annuncio promozionale

POSITANO, RAVELLO E PRAIANO - A Positano invece buona parte delle richieste giungono soprattutto da acquirenti inglesi, americani e australiani che cercano abitazioni di prestigio dotate di terrazzo oppure soluzioni indipendenti. Le abitazioni costruite negli anni ’70 e posizionate nelle zone centrali possono toccare top prices di 10 mila Euro al mq. Meno quotate le abitazioni situate a Praiano e a Ravello i cui valori oscillano da 6mila a 7mila Euro al mq. Sul mercato degli affitti stagionali si registra comunque una buona richiesta soprattutto da parte di stranieri (americani, britannici, tedeschi, australiani).

comuni
mare
Turismo

Commenti