NTV dal 1 agosto "sbarca" a Salerno

Dal 1 agosto sei collegamenti giornalieri del nuovo trasporto viaggiatori di Luca Cordero di Montezemolo con Salerno e con la costiera amalfitana

La stazione di Salerno

NTV dal 1agosto "sbarca" a Salerno: saranno sei i collegamenti giornalieri del nuovo trasporto viaggiatori di Luca Cordero di Montezemolo. E' sufficiente, si legge in una nota di NTV, cliccare su italotreno.it o telefonare al Pronto Italo allo 06 07 08 per scegliere la migliore soluzione di viaggio.

Il prolungamento della tratta sino a Salerno offre un’opportunità in più non solo ai tanti turisti che scelgono come meta di vacanza proprio i 37 chilometri di costa più belli del Mediterraneo, ma anche ai tanti che per ragioni di lavoro fanno la spola tra Napoli e Salerno: con un tragitto di soli 37 minuti di tempo, Italo avvicina i due capoluoghi e si trasforma in una super metropolitana con tutti i comfort.

La Promo Estate Ntv rende inoltre molto conveniente viaggiare con Italo: i collegamenti con Salerno partono in ambiente Smart da 10 Euro per Napoli, 20 per Roma, 30 per Firenze, 35 per Bologna, 40 per Milano. Dalla stazione centrale di Salerno, il primo treno verso la Napoli-Milano parte alle 6:12 mentre l’ultimo arriva alle 20:54. Il 20 agosto, inoltre, anche a Salerno sarà disponibile Casa Italo, l’avveniristico centro servizi per i viaggiatori presente in ogni stazione raggiunta da Italo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sbarco, trasportati "come sardine": uomo soccorso in mare, feriti e casi di scabbia/La diretta

  • Cronaca

    Il giudice accusa: "Diele è socialmente pericoloso, insofferente alle regole"

  • Cronaca

    Tenta un furto e precipita dal secondo piano di una casa: grave extracomunitario

  • Cronaca

    Presunti brogli elettorali a Colliano, il caso della scheda vidimata

I più letti della settimana

  • Rateizzazioni negate, allarme Cisal: "Equitalia affossa le aziende salernitane"

Torna su
SalernoToday è in caricamento