Domenica di carta all'archivio di stato di Salerno

ARCHIVIO DI STATO DI SALERNO
Il progetto nazione "Domenica di carta" proposto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo ha lo scopo di permettere, attraverso aperture straordinarie in giorni festivi, una maggiore visibilità agli Archivi e alle Biblioteche pubbliche, alle loro proposte culturali e alle sedi in cui sono dislocate.
Anche quest'anno l'Archivio di Stato di Salerno partecipa a questo evento nazionale con l'apertura straordinaria di domenica 5 ottobre 2014 Dalle h.10, alle 14,00 e dalle 16,00 alle 20,00.
Dalle 10,00 alle 14, 00 e dalle 16, 00 alle 18,00 sono previste visite guidate all'edificio e alle due mostre in corso:
"La guerra europea e la neutralità italiana nella stampa e nell'opinione pubblica salernitana" e l'esposizione permanente nella Cappella di San Ludovico "Salerno e l'operazione Avalanche. Cimeli, documenti e storie di guerra", quest'ultima a cura del'Associazione Salerno 1943.
Sarà possibile visitare l'edificio storico con le sue curiosità e particolarità, come la Cappella di San Ludovico; nel corso della visita saranno presentati materiali di particolare interesse e anche documenti necessitanti di restauro, per sensibilizzare il pubblico sulle necessità della conservazione del patrimonio archivistico.
Per concludere la giornata, alle ore 18,00 l'Associazione Cyprea, partner dell'Archivio di Stato in moltissime manifestazioni, offre al pubblico presente un concerto per voce e piano.
Dalle ore 18,00 alle ore 20,00, nel corso del concerto, sarà possibile visitare liberamente le mostre allestite al pianterreno dell'edificio.
CONCERTO
Beatrice Amato, mezzosoprano, e Giuseppina Gallozzi, pianista accompagnatore
Programma del concerto:
PRIMA PARTE
"O del mio dolce ardor", dall'opera "Elena e Paride" di C. W. Gluck
"Voi che sapete che cosa è amor", dall'opera "Le nozze di Figaro" di W. A. Mozart
"Mon coeur s' ouvre a ta voix", dall'opera "Samson et Dalila" di C. Saint-Saëns
"Spesso a cuori e picche", dall' Operetta "Madama di Tebe" di C. Lombardo
"Napoletana", dall'Operetta "Scugnizza" di M. Costa.
SECONDA PARTE
"Una voce poco fa", dall'opera "Il barbiere di Siviglia" di G.Rossini
"L'amour est un oiseau rebelle",( Habanera) dall'opera "Carmen" di G. Bizet
" Fox della luna", dall'Operetta "Il paese dei campanelli" di C. Lombardo
"Frou- frou del Tabarin", dall'Operetta "La duchessa del Bal Tabarin" di C. Lombardo.
"Era de Maggio", di M. Costa
"I te vurria vasà", di E. Di Capua
"Silenzio cantatore", di G.Lama
bis "Voce e' notte".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Alla scoperta della Certosa di Padula con la guida Giuseppe Verga

    • dal 12 luglio al 31 dicembre 2019
    • Certosa di San Lorenzo – Padula
  • Eros Ramazzotti in concerto al PalaSele di Eboli: fan mobilitati

    • 6 dicembre 2019
    • Palasele Eboli
  • Festival di San Martino: il "menù" prevede musica, zeppole e vino

    • dal 16 al 17 novembre 2019
    • San Marco: il percorso si snoderà da via Cuono a via Vicenza ccinvolgendo tutti i vicoli collegati.
  • Salerno, mostra personale di carl t. chew - rcbz - reid wood, identity of artist / marginal active resistances two

    • Gratis
    • dal 25 agosto al 21 novembre 2019
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento